Luca Fanesi rivede i figli in ospedale. Altri piccoli segni di miglioramento


Continuano ad arrivare piccoli segni di miglioramento da Vicenza, dove dallo scorso 5 novembre si trova Luca Fanesi. Il 44enne tifoso della Samb, ricoverato all’ospedale San Bortolo, interagisce sempre più con i famigliari: non parla, ma intende quello che gli viene riferito e si fa capire anche con il labiale. Anche se lentamente le sue condizioni sembrano migliorare con il passare dei giorni e, prossimamente, dovrebbe esserci l’intervento neurochirurgico che la scorsa settimana è stato rimandato. Ieri, poi, il sambenedettese ha visto i suoi due figli, che sono stati portati a Vicenza dal fratello Massimiliano. La primogenita, al termine della visita, ha anche dato un bacio al papà, che però ancora non ricorda cosa sia successo in quella maledetta domenica pomeriggio.

Redazione

Condividi questo post: