L’HC Monteprandone torna a correre: Teramo battuta 33-24



Torna subito a correre l’Handball Club Monteprandone, che al Colle Gioioso centra l’ottava vittoria stagionale, la seconda del 2020: NHC Teramo battuta 33-24.

Dunque, la sosta osservata nel turno precedente non ha scalfito più di tanto la brillantezza dei blu, capaci di mettere a distanza i biancorossi abruzzesi, prima del match appaiati in classifica a Monteprandone, e di riprendere a soffiare sul collo della capolista Cus Ancona.

Per l’HC una prestazione efficace, anche se un filo altalenante. L’NHC Teramo si presenta al Colle Gioioso senza l’esperto centrale Morale e alla resa dei conti l’assenza peserà. Di sicuro Monteprandone non darà mai agli ospiti la sensazione di poter vincere la partita. In avvio il tabellone recita 4-1, poi 9-4. A lungo andare, però, i ragazzi di coach Andrea Vultaggio qualcosa pagano e il break ospite di 2-5 fissa il punteggio sul 14-12 all’intervallo.

Nella ripresa Teramo si spinge fino al meno 1, ma i blu riescono in una decina di minuti a ristabilire le distanze, schizzando sul 22-16. È lo strappo decisivo. Annotazioni sui singoli: Pantaleo (miglior realizzatore con 10 reti), nonostante qualche errore sforna la solita prestazione importante; Martin, alla seconda presenza in maglia Monteprandone, garantisce il suo contributo, al netto di un certo nervosismo palesato in più di un momento, a conferma che il processo di integrazione è ancora da perfezionare; Coccia e Cani sono ottimi in difesa; Khouaja e Di Girolamo si fanno apprezzare come ormai accade da tempo.

Il commento di coach Vultaggio: “Abbiamo faticato meno del previsto. In alcuni frangenti siamo stati un po’ arruffoni e poco lucidi, ma la gara ci imponeva i 2 punti e sono contento così”. Nel prossimo fine settimana campionato in pausa per tutti. Poi, alla ripresa, ecco uno snodo cruciale della stagione: “Avremo due settimane di tempo per preparare due trasferte consecutive, a Bucchianico contro Guardiagrele e ad Ancona con il Cus. Dopo potremo forse dire con certezza quale sarà il nostro destino” conclude Vultaggio.

Di seguito i giocatori blu (e le rispettive marcature) scesi in campo nella vittoriosa gara contro l’NHC Teramo: Cani 1, Carlini, Coccia 4, Di Girolamo 4, Di Matteo, P. Funari, F. Funari, Khouaja 1, Lattanzi, Martin 5, Mattioli 5, Mucci, Pantaleo 10, Parente 3, Salladini, Vagnoni.


Condividi questo post: