La vigilia in Laguna. Inzaghi: «Samb, classifica bugiarda». Ferrari: «Al Riviera sarà difficilissimo»


Le voci da Venezia in vista del match di domenica pomeriggio. L’allenatore ex Milan: «Da adesso in poi dodici finali per la promozione». L’attaccante: «Per la B noi, Parma e Padova»…

In settimana il Venezia si è misurato con il Padova nella sfida di Coppa Italia, reduce prima dalla vittoria casalinga con il Pordenone che, di fatto, esclude dalla potenziale corsa al primo posto i ramarri. I lagunari sono attesi da due impegni “ravvicinati”, geograficamente parlando: Samb al Riviera e Teramo al Bonolis.

Per gli arancioneroverdi si tratta di due scontri in cui andare necessariamente a punti sperando nella contemporanea caduta di Padova e Parma, lì vicino col fiato sul collo e gli occhi iniettati di sangue. Il primo a guardare alla sfida in Riviera è il bomber di Coppa Nicola Ferrari. Come riportato da La Nuova Venezia l’attaccante vede la sfida contro la Samb come molto ardua:

«Incontreremo Samb e Teramo, dovessimo tornare a casa con 6 punti avremo fatto un bel passo in avanti, ma già domenica al Riviera sarà difficilissimo».

Quello che era uno degli obiettivi di mercato dei rossoblù screma la lotta per la promozione diretta:

«Venezia, Parma e Padova: sarà una bella lotta. Siamo davanti e il Parma ha tanta qualità mentre il Padova è squadra ostica».

Filippo Inzaghi gli fa da eco:

«La Samb ha una classifica bugiarda e questo possiamo vederlo dal 2 a 0 che aveva rifilato al Parma che poi è uscito prepotentemente fuori, ma la squadra di D’Aversa non può non vincere».

Lotta psicologica a parte, dopo aver paventato un cambio di modulo, il tecnico guarda il suo Venezia nella settimana dal Pordenone a San Benedetto:

«Contro i neroverdi abbiamo sofferto poco, ma domani sarà una sfida difficile, c’è di buono che l’unico assente è Falzerano quindi avrei tutti a disposizione. Non credo che sia decisiva già la sfida contro i rossoblù: abbiamo altre dodici finali».

Domenico del Zompo

Condividi questo post: