La società incontra Noi Samb, ma Moneti non c’è


Il presidente ha incaricato l’avvocato Roberto Ascani di rappresentarlo in un incontro con i vertici dell’associazione. E resta in piedi il discorso con i fratelli Buonocunto…

MONETI ASSENTE – Una presa di posizione abbastanza netta e che forse sorprenderà qualcuno. Si tratta di quella del presidente della Samb Gianni Moneti che, a poche ore dall'assemblea pubblica promossa da Noi Samb, chiede all'avvocato Ascani di rappresentare la società in un incontro con i rappresentanti dell'azionariato popolare. “In serata ho ricevuto un messaggio dal signor Guido Barra, che mi ha chiesto la disponibilità per un incontro da tenere prossimamente. Siccome penso ci sia il rischio di creare un po' di confusione in questo momento, ho deciso di incaricare l'avvocato Roberto Ascani in qualità di mio rappresentante. Sarà lui ad essere presente all'incontro”.

IPOTESI BUONOCUNTO – Moneti ha poi rimarcato come sia ormai poco il tempo a disposizione per preparare in maniera adeguata la prossima stagione sportiva. Un messaggio che fa capire come l'imprenditore viterbese potrebbe essere intenzionato a chiudere un'eventuale trattativa in breve periodo. In un discorso di questo tipo è bene ricordare che è sempre in stand-by la soluzione Buonocunto. “Loro stanno aspettando, ma non so ancora per quanto siano disposti a farlo, visto che ormai ci sono scadenze incombenti: entro i primi di luglio l'iscrizione, e subito dopo il ritiro”.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: