La scalata Promozione-Serie C e il presidente più “longevo” d’Italia: storia e curiosità sulla Giana Erminio


Nel 1909, nella città di Gorgonzola (provincia di Milano), viene fondata l’Unione Sportiva Argentia, poi ribattezzata Giana Erminio nel 1947. Quella lombarda è l’unica squadra professionistica italiana ad avere per denominazione un antroponimo: Erminio Giana, infatti, fu un sottotenente dell’esercito regio caduto sul Monte Zugna nel corso della Prima Guerra Mondiale, insignito della medaglia d’argento al valor militare. Per gran parte della sua storia la Giana Erminio ha militato in campionati dilettantistici, ma a partire dal 2011/12 è iniziata un’ascesa straordinaria con le vittorie dei campionati di Promozione, Eccellenza e Serie D in sole tre stagioni. Nel 2016/17 i lombardi si sono classificati al quinto posto nel girone A di Lega Pro (miglior risultato di sempre), mentre nell’ultima stagione hanno chiuso il campionato al nono posto, sempre nel girone A di Serie C, prima di essere eliminati dal Piacenza nel primo turno della fase di girone dei play off. I colori sociali della Giana Erminio sono bianco e azzurro. L’imprenditore nel settore caseario Oreste Bamonte, in carica dal 1985, è il presidente più longevo del calcio professionistico italiano; allenatore della prima squadra è Raul Bertarelli. Il costo complessivo della trasferta è di 180 €: 80 di pedaggio autostradale e 100 di carburante. Per arrivare a Gorgonzola si devono percorrere 514 km in 4 ore e 40 minuti circa. Dopo aver preso la A14 in direzione nord fino a Bologna e la A1 in direzione nord fino a Milano si deve uscire al casello di Monza, per poi proseguire su strada provinciale per circa 20km.


IL PRECEDENTE

Non ci sono precedenti tra Samb e Gorgonzola in nessun campionato (professionistico e non). Quello di domenica (fischio d’inizio alle 20:30) sarà il primo confronto assoluto tra le due formazioni.


FOTO: https://it.wikipedia.org/wiki/File:Ultras_AS_Giana_Erminio_(2015-03-21).jpg

Condividi questo post: