La Samb si gode Fusco. Montero: «Farà strada». Serafino: «A gennaio l’ho voluto tenere»



In un momento per la squadra a dir poco complicato e di fronte ad un avversario di grandissimo valore ha risposto presente. Lorenzo Fusco è stato uno dei protagonisti della partita di Perugia, quella che ha permesso alla Samb di tornare a muovere la classifica dopo tre sconfitte consecutive. Il portiere classe 2001, preferito a Laborda per rimpiazzare lo squalificato Nobile, si è dimostrato all’altezza della situazione. Al netto di qualche piccolo errore Fusco si è disimpegnato in maniera più che buona, salvando il risultato in almeno un paio di occasioni tra cui la parata di piede su Melchiorri ad inizio ripresa. A sottolineare la sua prova, a fine partita, anche mister Paolo Montero. «Lorenzo già l’anno scorso ha dimostrato di essere un ragazzino di grande personalità: a lui auguro un grande futuro, siamo tutti contenti per lui. Ha davvero gli attributi». Parole positive anche quelle spese dal presidente Domenico Serafino«Sono molto contento della sua prestazione – ha detto il massimo dirigente della Samb alla Gazzetta -. E pensare che a gennaio c’erano state delle richieste per lui, ma io non me la sono sentita di lasciarlo andare… Forse è stata una sorta di presentimento».


Commenti
Condividi questo post: