La Samb Femminile batte anche Macerata: 1-0 in Coppa Italia



Blu è il colore del mare, rosso è il colore del vino…con questo coro intonato all’unisono con i tifosi sugli spalti la Samb femminile festeggia l’ennesima vittoria nel decimo turno di  Coppa Italia Marche   arrivata domenica tra le mura amiche dello stadio comunale di Grottammare.
Con una grande prestazione le rossoblù di  mister Silvestro Pompei  hanno liquidato 1 a 0 la pratica  Macerata Yfit  classificandosi tra le quattro squadre rimaste in corsa per la conquista della Coppa Italia Marche. Anche questa volta la differenza l’ha fatta la maggiore grinta e determinazione ed una migliore organizzazione tattica delle rosssoblù che hanno avuto la meglio sulla forte compagine maceratese, detentrice del titolo ed una delle squadre più attrezzate del torneo. Ed alla fine l’1 a 0 sta stretto alla Samb per quanto si è visto in campo. Le rossoblù, infatti, hanno avuto in pugno il match sin dall’avvio lasciando alle ospiti appena 15′ della ripresa.

Schierate da  mister Pompei  con un 4-4-2 votato all’attacco, le rossoblù hanno aggredito le maceratesi sin dal fischio d’inizio sprecando già al primo minuto una clamorosa occasione con la  Castiglione  che calcia dall’area piccola in mezza girata, ma la palla finisce contro un difensore ospite.
La Samb continua ad attaccare a testa bassa schiacciando le ospiti nella propria metà campo e dopo un sinistro da fuori della  Pontini  che sfiora il palo arriva, al 23′, il  meritato vantaggio con un gran tiro da fuori area della Castiglione  che s’infila a fil di palo.
Le ospiti accusano il colpo e le rossoblù cercano con determinazione il raddoppio. E le occasioni fioccano: prima con la  Sacchini  decentrata dentro area che manda la palla di poco sopra la traversa, poi ancora la Castiglione che calcia dal limite, ma il portiere ospite devia in angolo, poi è la volta della Pontini anticipata dentro area proprio al momento del tiro a colpo sicuro.
Ma l’occasione più clamorosa arriva al 38′: perfetto filtrante della  Marano  per la Castiglione che s’invola da sola verso il portiere ospite e giunta a pochi metri dalla porta calcia incredibilmente addosso al numero uno maceratese divorandosi un gol fatto. E con la Samb che continua ad attaccare arriva il duplice fischio dell’arbitro che manda le squadre a bere un tè caldo.
L’inizio della ripresa è tutto di marca maceratese con le ospiti che si riversano nella metà campo avversaria alla ricerca del pareggio. Ed al 15′ ci vanno vicine con una punizione dell’estrosa  Fiorentini  che dopo essere stata respinta dalla  Galli  s’impenna e colpisce la traversa. Al di là di questo episodio, però, non si registrano altri pericoli per rossoblu. Che si difendono ordinatamente e si rendono pericolose con veloci ripartenze.
Con il passare dei minuti le maceratesi allentano la pressione e le rossoblù salgono di nuovo in cattedra andando vicine al gol al 18′ con una punizione della Pontini che sfiora l’incrocio dei pali ed al 24′ con una punizione della  Marano  dai 40 metri deviata sopra la traversa dall’ottima portiera  Ranalli . Nei minuti finali la partita è più equilibrata, ma sono le rossoblu a creare altre due occasioni da gol: prima con la  Malatesta  che dagli sviluppi di un corner si ritrova la palla sui piedi dentro l’area piccola, ma calcia sul portiere poi con la  Angelini  che supera in velocità la diretta aversaria e sola davanti al portiere calcia troppo frettolosamente e manda fuori.
E qui finisce praticamente la gara con le rossoblù che al triplice fischio corrono a salutare i tifosi che le hanno sostenute per tutta la gara. Con questo successo la Samb si piazza tra le quattro squadre che si contenderanno la Coppa Italia Marche nei due turni finali.
FC SAMBENEDETTESE – Galli; Racciatti, Langiotti, Fioroni, Acciarri; Marano, Pontini (dall’82’ Bianchini), Sacchini (dal 60′ Malatesta), Ponzini (dal 65′ Angelini); Poli (dall’80’ Lelli), Castiglione (dal 75′ De Antonis). A disposizione: Malatesta, Bianchini, De Antonis, Lelli, Angelini – Allenatore: Silvestro Pompei – Vice: Domenico Malatesta – Dirigente accompagnatore: Giuseppe Merlini
YFIT MACERATA – Ranalli; Di Cato, Montecchia, Tedeschi, Bernacchini; Crispini, Fiorentini, Creti; Capponi, Smorlesi, Romiti. A disposizione: Castellani, Ruffini, Tesei, Ramadori, Copparo, Tarulli, Salvucci, Quadri, Giustozzi. Allenatore: Marina Fiorentini


Condividi questo post:
error