La Samb farà visita ad una Feralpi ferita: a Fano lombardi ko 3-1


FANOFERALPISALÒ 3-1

MARCATORI: 16′pt Gualdi, 37′pt Germinale, 48′st Schiavini, 49′st Luche.

FANO (4-3-1-2): Menegatti; Lanini, Zigrossi, Ferrani, Taino; Gualdi, Bellemo, Schiavini; Filippini (36'st Gabbianelli); Germinale (45'st Cazzola), Fioretti (25'st Melandri). A disposizione: Andrenacci, Ashong, Torta, Favo, Masini, Capezzani, Camilloni. Allenatore: Cuttone.

FERALPISALÒ (3-4-2-1): Caglioni; Gambaretti, Ranellucci, Aquilanti; Parodi, Tassi, Davì (11'st Guerra), Liotti; Settembrini, Bracaletti (33'st Surraco); Ferretti (19'st Luche). A disposizione: Vaccarecci, Gamarra, Turano, Codromaz, Murati). Allenatore: Serena.

AMMONITI: Gambaretti, Taino, Settembrini.  

ESPULSO: Liotti 35’pt, fallo da ultimo uomo.

ARBITRO: Chindemi di Viterbo.

I rossoblù di Sanderra dovranno confermare il buon momento di forma dopo la doppia vittoria contro SudTirol e Bassano facendo visita ad una squadra ferita nell’orgoglio dal Fano…

FANOFERALPISALÒ 3-1

MARCATORI: 16′pt Gualdi, 37′pt Germinale, 48′st Schiavini, 49′st Luche.

FANO (4-3-1-2): Menegatti; Lanini, Zigrossi, Ferrani, Taino; Gualdi, Bellemo, Schiavini; Filippini (36'st Gabbianelli); Germinale (45'st Cazzola), Fioretti (25'st Melandri). A disposizione: Andrenacci, Ashong, Torta, Favo, Masini, Capezzani, Camilloni. Allenatore: Cuttone.

FERALPISALÒ (3-4-2-1): Caglioni; Gambaretti, Ranellucci, Aquilanti; Parodi, Tassi, Davì (11'st Guerra), Liotti; Settembrini, Bracaletti (33'st Surraco); Ferretti (19'st Luche). A disposizione: Vaccarecci, Gamarra, Turano, Codromaz, Murati). Allenatore: Serena.  

ESPULSO: Liotti 35’pt.

ARBITRO: Chindemi di Viterbo.

Al termine dei novanta minuti sembrerebbe anche lecito chiedersi se la Feralpi sia o meno scesa in campo e la motivazione è più che semplice: al 22’ Luche riceve sulla fascia e crossa in mezzo per Guerra, l’attaccante prova la conclusione al volo che Menegatti respinge. È il secondo tempo ed è l’unica occasione in cui gli azzurroverdi finiscono in cronaca (gol a parte). Quella tra Fano e FeralpìSalò è il racconto di un dominio granata durato novanta minuti ed impreziosito da tre reti importanti per lo spirito, la classifica e i risultati. Apre le danze il Fano poco dopo il quarto d’ora di gioco: Fioretti riceve sulla mancina da Filippini, si invola e serve Gualdo in area, non se lo fa chiedere due volte e la sua conclusione finisce alle spalle di Caglioni. Alla mezz’ora rischio raddoppio col palo colpito da Fioretti che, lontano da San Benedetto, ha ritrovato una certa verve in campo. Al 35’ piove sul bagnato, Liotti viene espulso per fallo da ultimo uomo, Germinale prende il pallone e lo sistema a pochi metri dall’area di rigore, dove il difensore ospite aveva steso lo stesso ex Catanzaro: rincorsa e palla sotto la traversa, 2 a 0 e pratica, quasi, archiviata. Il ritmo si abbassa nella ripresa così le emozioni arrivano solo verso la fine del match: Caglioni miracoleggia su Melandri, appostato a un metro dalla linea di porta, Schiavini realizza il tris fanese con Luche che firma il gol della bandiera, il tutto negli ultimi sei minuti di gioco (recupero compreso).

Domenico del Zompo

QUI LA CRONACA DI SAMB-BASSANO

Condividi questo post: