La promessa di Capuano: «Se chiudiamo secondi vado a piedi a Loreto»


Sarà il periodo pasquale, le festività, l’aria di festa dopo la bella vittoria ottenuta contro il brillante Ravenna di Antonioli, ma mister Ezio Capuano è in vena di promesse

«Il secondo posto blindato? Non scherziamo. Se arriviamo nelle prime quattro è un risultato importantissimo, in terza posizione è un miracolo ma se finiamo secondi vado a piedi a Loreto».

Com’è nelle corde del tecnico, specie dopo una vittoria così importante, conta anche rimarcare la stoicità del gruppo:

«Io resterò legato a vita a San Benedetto del Tronto. Non trovo più aggettivi per questo gruppo che dovrebbe finire negli annali del calcio locale. Questa è una squadra di guerrieri. Chiariamo un concetto: quando parlo di operai è perchè voglio che si enfatizzi il lavoro dei ragazzi. Stiamo discutendo di ragazzi reduci da stagioni non positive che stanno facendo numeri impressionanti. Quando andiamo in svantaggio recuperiamo sempre, quando siamo in vantaggio non ci apriamo mai. Se diciamo di aver buttato un campionato col primo posto lontano dobbiamo andare ad Alcatraz»

Condividi questo post: