La miglior Samb contro il Matelica privo di Esposito


I rossoblù perdono per infortunio Casavecchia, ma ritrovano Pezzotti, subito arruolato. Clementi farà a meno di Esposito, ma recupera altre pedine

La vittoria rossoblù porterebbe ad un aumento del distacco, bella ipoteca sul campionato per la ciurma di Palladini. Il Matelica vuole continuare a sognare e dopo un avvio di stagione non facile nel girone di ritorno ha incassato 17 punti su 18 disponibili, marcia da Lega Pro. Vincere contro la corazzata di rossoblù potrebbe voler dire riaprire il discorso primo posto. Il pareggio non è un risultato considerato dalle due compagini, gioverebbe in ogni caso alla Samb.

 

SCONTRO AL VERTICE – Casavecchia ha dovuto abbandonare anzitempo l'allenamento del giovedì a causa di una frattura della base del V metatarso rimediata in partitella. Palladini guarda la rosa della sua Samb cosciente di poter schierare, nel match più importante della stagione, il miglior undici possibile. Dovrebbe ritrovar posto in attacco Lorenzo Sorrentino, che contro il Fano è subentrato a Gavoci nel secondo tempo. In difesa nessuna novità per il muro centrale di Conson e Salvatori, unica variazione sulla fascia sinistra dove potrebbe tornare Flavioni o andare Montesi per tenere a disposizione Carminucci adatto, in situazioni di emergenza, a giocare da centrale difensivo.
SENZA ESPOSITO – Il gioco biancorosso sarà l'incognita più grande per la Samb visto che gran parte delle trame offensive passano dai piedi di Vittorio Esposito. Clementi valuta un impiego dell'offensivo 4-3-3 schierando i ritrovati ex Borghetti al centro della difesa e Borgese, faro a centrocampo. In campo ci sarà anche Manuel Girolamini, reduce da uno stage con la rappresentativa di Serie D guidata da Augusto Gentilini e rientrato a Matelica mercoledì. Il tecnico biancorosso teme la minaccia sambenedettese, ma non si nasconde: «Non dobbiamo crearci l'alibi per la mancanza di un elemento (Vittorio Esposito). La Samb è una squadra fortissima, viene da una lunga serie di risultati positivi. Giocheremo senza timori reverenziali, ma con rispetto. Proveremo a fare la nostra partita e prevalere».  

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Pegorin ('96); Pettinelli ('97), Conson, Salvatori, Montesi ('96); Baldinini, Barone, Sabatino; Palumbo, Sorrentino ('95), Titone. 

 

Domenico del Zompo

Condividi questo post: