La LND vuole la Samb in campo tra una settimana, poi 4 gare in 12 giorni. Ma il club spera ancora in un rinvio



SAMB: DONATI ALLENATORE E SABBADINI D.S.

La dicitura tour de force viene spesso abusata in ambito sportivo, ma allo stato attuale calza – purtroppo – perfettamente per la Samb. Nonostante ancora non sia arrivata l’ufficialità, o la conferma dalla stessa società, la LND avrebbe bocciato la proposta in cui si chiedevano almeno 3 settimane per la costruzione e la preparazione della squadra prima di giocare la prima partita del campionato di Serie D.

Invece, la Lega Nazionale Dilettanti è rimasta ferma sul rinvio della gara col Trastevere (1^ giornata) al 29 settembre. Solo una settimana, dunque, a disposizione della Samb per prepararsi all’esordio in campionato, nonostante ad ora non ci siano calciatori tesserati. Per di più, i rossoblù sarebbero attesi poi da un periodo di 4 partite in 12 giorni, visto che domenica 3 ottobre è in programma la gara in casa dell’Atletico Fiuggi, mercoledì 6 ottobre il recupero della 2^ giornata in casa con la Recanatese e domenica 10 l’incontro col Porto d’Ascoli.

La società di Renzi spera ancora in un ripensamento e dunque in un possibile rinvio; diversamente l’inizio di campionato per la squadra allenata da Massimo Donati sarà davvero in salita.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti