La Giovine Samb non fa sconti: 3 – 0 al Castelfidardo


SAMB – CASTELFIDARDO 3 – 0

MARCATORI: 10'pt Gentile, 33'st e 37'st Scarpa.

 

LE FORMAZIONI

 

SAMB (4-3-3): Marani ('95); Botticini; Borghetti ©, Vallorani ('97), Oddi ('94); Carteri, Gentile ('97) [16'st Paulis ('95)], Bitancourt [15'st Gabrielli ('97)]; Padovani [42'st Lanza ('98)], D'Angelo, Scarpa ('94). A disposizione: Fulop, Giannini, Emili, Baldinini, Napolano, Lobosco. Allenatore: Silvio Paolucci

CASTELFIDARDO: Aniadiegwu ('95); Cervellini ('96), Capparuccia, Fermani ©, Belelli (21'st Cavalieri); Tassi ('95), D'Alessandro, Carboni (6'st Giansante), Severini; Taddei ('96) [16'st Alessandroni ('94)], Sbarbati. A disposizione: Carpano, Scoppa, Bonifazi, Pretini, Urbinati, Strano. Allenatore: Roberto Mobili.

ARBITRO: Finzi di Foligno (Grisei-Redaelli).

AMMONITI: 13'pt Botticini44'st Cervellini.

ANGOLI: 2 – 11.

RECUPERI: 0' – 2'.

NOTE: Giornata calda con un debole vento, 19°C circa. Castelfidardo in maglia bianca con fascia trasversale verde e pantaloncini verdi, Samb in completo blu e calzettoni rossoblù. Spettatori paganti 302, abbonati 1410.

I rossoblù, in campo con tante riserve, condannano la squadra di Mobili allo spareggio salvezza con l’Agnonese. D’Angelo sforna assist, Gentile e Scarpa (doppietta) realizzano…

La Samb non fa sconti e, con un secco 3 – 0, condanna il Castelfidardo allo spareggio salvezza (in campo neutro) con l'Agnonese. Modesti gli ospiti che, alla ricerca di un punto, riescono a concludere in porta solo al 42' del secondo tempo. La gara è un monologo dei padroni di casa che imbastiscono e disfano a proprio piacimento. La rete di Gentile e la doppietta di Scarpa mettono in ginocchio i biancoverdi mai in gara, imprecisi e deconcentrati.

Sei under in campo. Paolucci da' ampio spazio ai meno impiegati durante la stagione Bitancourt e Oddi e lascia Fulop in panchina a vantaggio di Marani. Il Castelfidardo, in formazione tipo, si oppone con un 4-1-3-2. Gara dall'inizio noioso con la Samb che riesce a sbloccare al 10'. Gentile, approfittando di una uscita a dir poco azzardata, di Aniadiegwu, deposita nella porta sguarnita da posizione defilatissima. Poco da vedere in campo con il Castelfidardo contratto e pericoloso solo in occasione di sporadici contropiedi. Monotonia rotta da un tiro, debole e fuori bersaglio, di D'Angelo verso la mezz'ora. Ci prova anche Padovani, pochi minuti dopo, superando il portiere ospite in uscita al limite dell'area, con un sontuoso pallonetto. Troppo corta, la conclusione, per entrare nella porta sguarnita e Carboni libera. Biancoverdi pericolosi al 35' quando una buona verticalizzazione di Tassi porta Sbarbati alla conclusione, azione fermata per un evidente fuorigioco. Infiamma la platea Padovani con un gran dribbling che dall'esterno della trequarti lo porta a fondo campo dopo aver messo a sedere due avversari. Il passaggio per Scarpa è debole e la difesa ospite chiude. Cerca gloria anche Scarpa che, dal limite dell'area, approfitta di un errore sul rinvio dell'estremo difensore e spara. La conclusione viene deviata dai difensori e la palla si spegne sul fondo. Pochi minuti della seconda frazione e Samb già pericolosa. Bitancourt, palla al piede, sfonda il centrocampo ospite, appoggia sull'esterno a D'Angelo che trova la conclusione, fuori di un soffio. Poco meno di un minuto e ci prova anche Carteri che, ricevuta la sfera al limite dell'area tenta un pallonetto, ben controllato da Aniadiegwu. Partita che ripiomba nella noia e che scorre via tra errori in fase di impostazione e difese impegnate nei soli rilanci a liberare l'area di rigore. Mobili le prova tutte e butta in campo Giansante e Cavaliere schierando uno spudorato 4-2-4. Dal suo, Paolucci, non si sbilancia e richiama Bitancourt e Gentile per Gabrielli e Paulis. La Samb ha il pallino del gioco e, nonostante una serie di disimpegni errati, riesce ad imporsi, senza particolari patemi d'animo, su un assente avversario. Al 34' Scarpa firma la sua prima rete in rossoblù. Lancio lunghissimo dalla difesa, il centravanti stoppa e lascia sul posto due avversari, si presenta davanti a Aniadiegwu e non gli lascia scampo. 2 a 0. Passano poco più di tre minuti e Scarpa realizza la doppietta. Ancora un rilancio, stavolta di Marani, è preda di D'Angelo che si beve il diretto marcatore e serve il rasoterra a Scarpa, tutto solo e con la porta spalancata davanti. Ancora un buon dribbling da parte dell'attaccante, ancora una volta portiere battuto. Dilaga la Samb, 3 a 0. È veramente difficile che il Castelfidardo riesca ad impensierire i rossoblù: il primo tiro veramente pericoloso dell'incontro è di Giansante, al 42', e merita particolare menzione la risposta plastica di Marani, a deviare in angolo. Poco altro da dire con la squadra di Paolucci che festeggia insieme ai tifosi questa rotonda e netta vittoria ottenuta contro una squadra sulla carta determinata a lottare in campo, ma in realtà arrivata al Riviera poco convinta e incapace di incidere.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: