La Fermana gode con l’ex, Matelica abbattuto ad Agnone: il punto sulla Serie D


L’ultima giornata del girone F: l’Olympia torna a sorridere e rifila un secco 3-0 a Mecomonaco, Cremona punisce la Vis Pesaro. Recanatese ripresa allo scadere dal Monticelli, Citanò ko a Campobasso…

Alfonsine – Castelfidardo 3-0
Scatto dell’Alfonsine che si porta, grazie alla vittoria, a quota 12 punti. Risultato pirotecnico e schianto del Castelfidardo che si fa imporre un sontuoso 3 a 0. Avvio sprint dei padroni di casa che già al 17’ trovano il vantaggio con Tosi, che al 64’ andrà a realizzare la personale doppietta. A chiudere le danze ci pensa Manuzzi al 93’.

Campobasso – Chieti 3-0
Altro tris, stavolta in terra molisana, per il Campobasso. Per il Chieti è, ormai, accanimento terapeutico: i neroverdi hanno il peggior attacco e la peggior difesa del campionato. Dopo un primo tempo neanche troppo a tinte rossoblù, la ripresa vede i teatini restare negli spogliatoi lasciando campo aperto ai Lupi: in gol vanno Improta al 55’, D’Angelo al 74’ e Germano all84’.

Jesina – San Nicolò 3-3
Nei sei gol realizzati nei novanta minuti, spazio per annoiarsi al Carotti, ce n’è stato veramente poco. I leoncelli risicano un altro punto in classifica, mentre agli abruzzesi sfugge l’aggancio alla vetta, un peccato se si guarda l’andamento della gara. Aprono i giochi proprio gli uomini di Epifani, avanti con Petronio al 17’. La risposta di Sassaroli non si fa attendere e al 35’ le situazione torna in stallo. Prima del rientro negli spogliatoi Moretti riporta avanti il San Nicolò. Passano, nella ripresa, poco più di cinque minuti e l’ex Samb Shiba riagguanta il pari, che sfugge al 58’ quando Mozzoni porta i suoi sul 3 a 2. Sassaroli brucia i tre punti dei teramani con il gol del pari definitivo a sette minuti dalla fine.

Olympia Agnonese – Matelica 3-0
L’ultimo tris di giornata arriva in terra molisana dove il Matelica è vittima di una rovinosa caduta sul sintetico Agnonese. Debacle che arriva nel primo tempo dove i padroni di casa fanno la voce grossa fin dalle prime battute. Al 7’ arriva il vantaggio firmato Vitelli, di Guida il raddoppio al 22’ e Ricamato chiude alla mezz’ora. L’Agnonese si riprende la vetta (con la Vastese) e supera il San Nicolò, ora dietro di un punto.

Pineto – Civitanovese 2-0
Inizia a farsi buio per la squadra di Civitanova con una classifica fortemente deficitaria. Il Pineto coglie al meglio la chance e aggancia i rossoblù a quota 12. Un gol per tempo della formazione abruzzese rispedisce gli ospiti a casa a mani vuote. Mattatori dell’incontro sono stati Proietti, in gol al 34’ e Antenucci al 73’.

Recanatese – Monticelli 1-1
Doccia gelata per la Reca che a domicilio si fa fermare da un modesto Monticelli a gara, praticamente, terminata. L’avvio è positivo da parte dei leopardiani che danno da fare a Marani, estremo difensore ascolano. Fino al 43’ quando Fioretti butta in rete il gol del vantaggio che resiste fino al 95’ quando Pedalino getta i giallorossi nello sconforto marcando il pari.

Romagna Centro – San Marino 0-0
Forse per non farsi troppo male, forse per uscire dal campo con qualcosa in mano, Romagna Centro e San Marino, dopo novanta minuti giocati al piccolo trotto, tornano a casa con un punticino che serve a poco in classifica.

Sammaurese – Vastese 0-1
I padroni di casa sono scesi in campo con la seria intenzione di strappare un buon risultato alla neo capolista, ma nonostante una gara di sacrificio, il risultato finale sorride agli abruzzesi. La vittoria in trasferta della Vastese permette alla squadra di Colavitto di salire in testa. Marcatore Manisi al 75’.

Vis Pesaro – Fermana 0-1
I canarini strappano alla Vis una preziosa vittoria per ricavarsi una posizione strategica  in zona playoff, superando, di fatto, i biancorossi. Nella vittoria gialloblù c’è la firma del solito Cremona che, a tredici minuti dalla fine, sblocca il risultato.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: