La Fermana continua la fuga, super Costantino fa volare la Vis. Civitanovese sconfitta e ultima


La ventiquattresima giornata del girone F. I canarini battono il Monticelli e allungano in vetta, San Nicolò rimontato e la Vis Pesaro ne approfitta. Il Castello lascia l’ultimo posto ai rossoblù…

Pineto – Castelfidardo 0-1
La salvezza è ancora lontana, ma la vittoria conquistata in terra abruzzese permette agli uomini di Bolzan di lasciare l’ultima posizione della classifica. Il gol vittoria porta la firma di Davide Montagnoli che al 32’ della prima frazione  regala la vittoria ai suoi.

Sammaurese – Alfonsine 2-1
I padroni di casa la spuntano con il minimo distacco sull’Alfonsine portando a casa il derby romagnolo. Alla mezz’ora Gualandi stende Salomone in area: rigore per gli ospiti e rosso per il difensore con lo stesso Salomone che va alla trasformazione. Nella ripresa è Bonandi a ristabilire la parità con un colpo di testa. Forcing finale fortunato per Santoni che realizza il definitivo 2 a 1.

Olympia Agnonese – Jesina 3-1
Margarita in forma smagliante. Più o meno è il riassunto del match di Agnone dove i padroni di casa vanno sotto a causa del gol di Shiba. In chiusura di primo tempo Margarita infila per il pari. Nella ripresa l’attaccante di casa si ripete al 65’ e al 78’ per la personale tripletta.

Monticelli – Fermana 2-3
Il Monticelli è di casa in quel di Monte San Giusto: al San Filippo va in scena una gara strepitosa, di quelle che valgono il prezzo del biglietto. Botta al volo da trenta metri: in apertura di match Iotti porta avanti i “padroni di casa”; ma al 14’ Molinari ristabilisce subito il pari. Fermana avanti al 23’ con Petrucci, ex dell’incontro. Una ventina di minuto dopo il rientro in campo è il Monticelli ad agguantare il pari grazie a Negro, ma in chiusura di match arriva il definitivo 2 a 3, con lo stesso Negro che infila sfortunatamente la sua porta su un piazzato battuto da Ipsas.

Vis Pesaro – Civitanovese 3-0
Risultato senza appello: la gara della Civitanovese dura appena un tempo poi il crollo verticale. Dopo un tempo passato in trincea, Citano’, prova a mettere fuori il naso e viene subito punita: RIdolfi serve Costantino e, all’inizio della ripresa, è 1-0. L’attaccante pesarese replica al 62’ e al 79’ in aperta concorrenza con il collega Margarita.

Recanatese – San Marino 0-2
Cade tra le mura amiche la Recanatese sotto i colpi del San Marino che torna a vincere in trasferta dopo quasi un anno. Qualcuno ancora stava mettendosi a sedere quando arriva il vantaggio di Olcese, appena undici minuti dopo il fischio iniziale. Partita combattuta che si esaurisce sul 2 a 0 realizzato da Buonocunto al 52’.

Campobasso – Vastese 2-1
I padroni di casa di mister Silva fanno sprofondare gli uomini di Favo nell’incubo. Dopo una lunga fase di studio iniziano i primi colpi e i molisani passano grazie ad un gran gol di Rinaldi al 33’. Dopo due minuti della ripresa raddoppia Martiniello su assist di Improta. In pieno forcing, nel recupero, Fiore accorcia le distanze: troppo poco, troppo tardi per una Vastese mai veramente in partita.

Romagna Centro – San Nicolò 1-1
Si saltano a piedi pari i convenevoli, così Romagna Centro e San Nicolò se le danno, da subito, di santa ragione. Al 3’ sfiorano il vantaggio i padroni di casa, poco dopo arriva la risposta abruzzese. La prima frazione scorre via così, senza che nessuno prenda il sopravvento. Nel secondo tempo cambiano le cose e già dopo sei minuti Chiacchiarelli beffa il colpevole Migani. Passano dieci minuti che Tola riceve e controlla in area sistemando la sfera dove il portiere avversario non può arrivare. Il match va in archivio sull’1 a 1. 

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: