La carica di Tortolano: «Ora pigiamo sull’acceleratore. E per Natale voglio regalarmi altri gol»


L’attaccante rossoblù: «Nessuno si aspettava una classifica simile, ma ora continuiamo a dare il massimo. Il gol mi manca. Contro l’AlinoLeffe mi aspetto una partita simile a quella col Teramo»…

Attaccante esterno, romano, classe 1990. Emiliano Tortolano è arrivato a San Benedetto nell'ultimo quarto d'ora utile per i tesseramenti nel corso del calciomercato:

«La trattativa s’è fatta all’ultimo momento, non ho neanche dormito perché non sapevo se fosse andata a buon fine o meno. Felice del fatto che si fosse risolto tutto, sono arrivato a San Benedetto con la voglia di fare bene in una piazza che mi ha sempre fatto gola e grazie al mister ho avuto la possibilità di esordire subito a Macerata, trovando anche il gol».

Una sorpresa, la Samb, dove nulla, fino ad ora, è andato secondo come preventivato ad inizio stagione (ma molto meglio):

«Ora bisogna schiacciare il piede sull’acceleratore dando il massimo anche grazie alla spinta del nostro pubblico. A San Benedetto nessuno si aspettava una posizione di classifica simile, ma ci siamo e adesso continuiamo a dare il massimo partita dopo partita per mantenerla».

Pur mancando dai tabellini da un po', Tortolano, è figurato tra i migliori in campo contro il Lumezzane:

«Non era una partita facile visto anche l’ambiente. L’abbiamo interpretata al meglio facendo tutto quello che il mister ci ha chiesto. Il gol mi manca e prima di Natale vorrei arrivare a segnarne almeno 4 o 5, sperando ci siano i presupposti».

La Samb guarda la gran parte del girone B dall'alto di una classifica dove regna grande equilibrio:

«Delle prossime quattro giochiamo tre partite in casa con squadre alla nostra portata e vogliamo ottenere il massimo. In questo campionato bisogna temere tutte le squadre perchè, come abbiamo avuto modo di vedere in più di una occasione, tutti possono vincere con tutti. Lo stesso Teramo, con la rosa di giocatori che si ritrova, non merita la posizione di classifica che ha e il Padova, che è arrivato qui in crisi, adesso s’è rialzato. È una classifica molto corta; per noi sarà importante fare punti nelle prossime due partite così potremo staccare chi sta più in basso e fare un po’ di vuoto».

Una sfida difficile, contro l'AlbinoLeffe:

«Mi aspetto una partita uguale a quella contro il Teramo con un buon approccio alla gara per portare i tre punti a casa».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: