La carica di Celjak: «A Bolzano per giocarcela, ci vorrà coraggio»



È stata la seconda gara giocata nel Magi/bis dopo il pari interno contro la Virtus Verona, ora la Samb ritrova il Sudtirol ai playoff dopo la fresca, e dolente, ferita lasciata proprio qualche mese fa. Vedran Celjak, ospite negli studi di VeraTv, ha dato il suo punto di vista sullo stato di salute della Samb e su come lui, e i suoi compagni, si presenteranno al Druso per affrontare gli uomini di Zanetti:


«Ci eravamo prefissi l’obiettivo dei playoff e l’abbiamo raggiunto. Ora sappiamo di dover affrontare il Sudtirol perciò vogliamo andare a Bolzano e giocarcela anche perché nella gara di ritorno abbiamo fatto molto bene, gestendo per lunghi tratti, ma poi hanno vinto loro. Tutti noi, in squadra, non avevamo una preferenza perché sappiamo che comunque siamo costretti a giocare in trasferta e comunque siamo obbligati a vincere, l’avversario in questo caso è indifferente. Dobbiamo pensare solo a noi stessi e a dare il massimo. Ci vorrà tanta personalità, tanto coraggio nella gestione della partita e, per me, gestire vuol dire giocare. Avere in programma una gara a distanza così ravvicinata, per me, è qualcosa di positivo perché quando si gioca a due settimane di distanza, magari, si rischia di perdere il ritmo partita nonostante magari ci si ritrovi a fare allenamenti ad alta intensità. Potendo scegliere, ecco, vorrei non giocare nell’infrasettimanale, ma ci sono tante squadre in corsa perciò siamo un po’ costretti».

Commenti
Condividi questo post: