La cabala è contro il Chieti


Nei quattordici precedenti di campionato a San Benedetto la Samb ha ottenuto otto vittorie e sei pareggi. Per i teatini l’unico successo esterno è stato ottenuto in amichevole nel 2012. Rossoblù obbligati a vincere per vendicare il match di andata ed il recente ko interno con la Vis Pesaro…

Si avvicina Samb-Chieti. Paolucci, che vivrà il match da ex di turno, sta ultimando le sedute di allenamento settimanali per preparare al meglio il terzultimo incontro casalingo della stagione (play off esclusi). Quella con i teatini, però, è una sfida interessante anche sotto il profilo statistico.

 

IMBATTUTI – Il Chieti, che pure all'andata è riuscito a battere la Samb 2 – 1 (sconfitta che costò la panchina ad Andrea Mosconi), non è mai riuscito ad ottenere un successo a San Benedetto. Nei 14 Samb-Chieti che si sono susseguiti nel corso degli anni, infatti, per ben 8 volte i padroni di casa hanno avuto la meglio sugli abruzzesi, che sono riusciti a strappare poi sei pareggi. Recente è, invece, l'unica vittoria ottenuta al Riviera delle Palme dalla squadra neroverde: in un'amichevole dell'estate 2012 i rossoblù persero 2 – 1. Quando in palio ci sono stati dei punti, però, la Samb non ha mai steccato.

 

RIVINCITE – E dire che domenica la Samb dovrà cancellare dalla memoria proprio due sconfitte. In primis la caduta al Guido Angelini nel match di fine novembre, che tra l'altro risultò la seconda sconfitta consecutiva (peggior risultato stagionale per la Samb) dopo quella in casa con il Campobasso. Ci sarà poi da riconquistare il pubblico (impresa molto ardua questa) dopo la brutta prestazione con la Vis Pesaro nella Domenica delle Palme. Due obiettivi che possono essere centrati con un unico risultato: la vittoria. Ma almeno i numeri sembrano tendere la mano alla squadra di Paolucci.

 

Daniele Bollettini

Condividi questo post: