L’Agnonese si ferma, Vastese e Vis Pesaro più vicine. A segno l’ex Samb Fioretti


La decima giornata: i molisani si fanno battere dal Monticelli mentre vincono aragonesi e vissini. Nella vittoria della Recanatese contro il Chieti c’è la firma dell’ex rossoblù…

Campobasso – Civitanovese 2-0
Vittoria all’inglese per i Lupi che tornano ad ululare mentre la Civitanovese rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria dopo il pari casalingo di sette giorni fa. Un gol per tempo permette ai molisani di regolare di misura gli ospiti: al 12’ la prima marcatura è di Fioretti, nella ripresa chiude i giochi Improta dopo mezz’ora.

Jesina – Alfonsine 2-1
 Tre punti conquistati con fatica e sudore per la Jesina che passa sotto e si trova costretta a rimontare dopo poco più di dieci minuti di gioco. La vittoria permette ai leoncelli di portarsi a quota 13 in classifica avvicinando la zona playoff. Apre le danze Innocenti al 12’, ma Tafani pareggia alla mezz’ora. Trudo mette la parola fine nella ripresa.

Matelica – Fermana rinviata

Olympia Agnonese – Monticelli 1-2
Si ferma la marcia dell’Olympia, stop imposto dal Monticelli con una doccia fredda in chiusura di gara. Tutta colpa di Pedalino che al 91’ va a realizzare la seconda rete del Monticelli di Stallone, dopo quella che aveva portato gli ascolani in vantaggio al 21’ (Bracciatelli). Il momentaneo pari porta il nome di Demoleon.

Pineto – San Nicolò 1-1
Un punto che fondamentalmente scontenta ambo le squadre visto che il San Nicolò perde la possibilità di superare il Matelica (che deve recuperare due gare, mentre gli uomini di Epifani hanno una sola gara da giocare) e il Pineto non riesce ad abbandonare le zone basse della classifica. Alla mezz’ora passa il Pineto con Di Giorgio, il pari teramano porta la firma di Stivaletta al 49’.

Recanatese – Chieti 2-1
Ancora fermo al palo il Chieti che vede le ultime della classe allontanarsi sempre di più. Al Tubaldi va in scena una gara onorevole dei teatini che non riescono ad imporsi sui leopardiani. E dire che non si era messa neanche male visto il vantaggio firmato da Faccini alla mezz’ora. Dopo sette minuti sale in cattedra la Reca che prima pareggia con Miani, poi deve aspettare il 90’ per vedere andare in rete l’ex Samb Daniele Fioretti.

Romagna Centro – Vastese 0-1
Voce del verbo “sfangare”. La Vastese, con un blitz, si porta a casa tre punti importanti che la avvicinano all’Olympia in testa alla classifica. Niente da fare per il Romagna Centro che resta fermo a dieci punti in classifica. Alla squadra di Vasto basta la rete di Fiore al 44’ per espugnare il Manuzzi e festeggiare la vittoria.

Sammaurese – Castelfidardo 1-0
Chissà come stoneranno le fisarmoniche dopo la sconfitta dei fidardensi a San Mauro di Romagna. Dopo una gara combattuta si stava profilando un pari sostanzialmente giusto. Al 93’ Lombardi va a rompere gli equilibri del match costringendo gli ospiti a tornare a casa con un pugno di mosche.

Vis Pesaro – San Marino 2-1
La Vis avvicina Vastese e Olympia Agnonese nelle prime posizioni della classe e lo fa imponendo la prima sconfitta al tecnico del San Marino Di Meo. I padroni di casa sono stati per tutta la gara nel pieno controllo del match trovando una prima rete al 10’ con Ridolfi e il raddoppio di Costantino al 43’. Nella ripresa gli ospiti spingono, ma riescono a segnare solo a due minuti dal termine con Gagliardi.

Matelica, Fermana e Monticelli due gare in meno.
San Nicolo, Sammaurese, Recanatese e Chieti una gara in meno.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: