Ilari: «Con la Samb partita difficile. Qui a Teramo lo considerano un derby»


Una partita dall’esito per niente scontato perchè quando due squadre sono accomunate da una rivalità storica la classifica passa sempre in secondo piano. A San Benedetto sarà “Giornata rossoblù”, se il meteo collaborerà sugli spalti potrebbe vedersi un bel colpo d’occhio. I tifosi rossoblù sono rimasti scottati dalla recente sconfitta di Bassano, ma vogliono restare vicino alla squadra per lottare ed ambire al raggiungimento del secondo posto.

In conferenza stampa prende parola il centrocampista biancorosso Carlo Ilari che analizza il prossimo scontro:

«Siamo consapevoli che la partita di domenica sarà fondamentale. In questo momento è la partita più difficile che possiamo affrontare perché c’è la Samb e gioca in casa, è reduce da una sconfitta e ambisce al secondo posto. Quando si sta in basso in classifica, e si va in vantaggio, si prova a non scoprirsi piuttosto che offendere e cercare il secondo gol. Bisogna essere bravi a sfruttare le occasioni perché specie in queste ultime partite gli episodi diventano decisivi. A questo punto della stagione i punti valgono doppio e ci si scopre pure meno. La gara con la Samb è molto sentita per tutti perché qui a Teramo viene considerato un derby. Vogliamo dare una soddisfazione ai nostri tifosi. Vogliamo portare punti a casa a prescindere dall’avversario. In questo momento il nostro obiettivo è la salvezza. L’assenza di Speranza sarà sopperita da un altro ragazzo che giocherà e darà il suo meglio».

Commenti
Condividi questo post: