Il Porto d’Ascoli ferma la capolista, Folgore Veregra sempre più in basso


Nel racconto della settima giornata: tanti segni “X” e una sola vittoria in trasferta. Dalla sfortuna del Camerano alla doccia fredda del Biagio Nazzaro ecco la cronaca dell’ultima giornata…

Atletico Gallo – Marina 1-1
Si risolve tutto in un quarto la sfida tra l’Atletico e Marina in una gara che poi vive di sussulti, ma senza più cambi nel risultato. Aprono gli ospiti con il vantaggio di Pellonara all’8’ minuto con la risposta dei padroni di casa affidata a Paoli sette minuti dopo.

Camerano – Tolentino 2-2
La doppietta di Principi e tanta sfortuna per il Camerano che accarezza i tre punti, ma alla fine deve accontentarsi del pari. Apre le danze Principi al 23’ che poi si ripete al 46’. Ripresa a tinte cremisi che accorciano con una sfortunata autorete di Polzonelli e trovano il pari grazie a Mongiello al 75’.

Fabriano Cerreto – Porto d’Ascoli 0-1
Poco Fabriano e sconfitta brutta e meritata per i padroni di casa al cospetto di un avversario cinico. Capolista battuta da un gol di Ciotti al 17’, da lì solo Pd’A con il Fabriano relegato dalla squadra di mister Filippini ad un ruolo di co-protagonista.

Forsempronese – Pergolese 1-1
Un gol per tempo risolve la disputa di Fossombrone con le due squadre che lottano alla pari, ma senza riuscire a trovare lo spunto adatto per superare l’avversario. Al 28’ sblocca Pagliari e a dieci minuti dal termine della gara è Cinotti a finire sul taccuino.

Helvia Recina – Biagio Nazzaro 1-1
In un caldo pomeriggio maceratese l’Helvia rialza la testa dopo la sconfitta contro il Montegiorgio di settimana scorsa e riesce a segnare in casa (prima volta in campionato). La gara si decide nella ripresa con Cavaliere che va in rete al 55’ e Pietrella che firma il pari su rigore a sei dal termine.

Loreto – Grottammare 2-1
Bella gara, giocata alla pari tra le due squadre, ma con il Grottammare incapace di concretizzare. Qui la cronaca.

Sangiustese – Montegiorgio 1-0
Questione, tra le due squadre rossoblù, che si risolve ed esaurisce nei primi cinque minuti di gara. Francia sblocca alla prima occasione concreta regalando così i tre punti ai suoi.

Urbania – Folgore Veregra 5-0
La Folgore Veregra, ormai, scende in campo per dovere di firma: dopo sette giornate il computo dei gol realizzati è fermo a tre, ventidue quelli subiti per zero punti in classifica. Una doppietta e una tripletta per l’Urbania, per sbarazzare il leggero avversario: Mounssif (24’ e 52) e Pagliardini (63’, 68’, 91’) permettono al club di tirare un sospiro portandosi ad 8 punti in classifica.

Condividi questo post: