Il Matelica perde ancora terreno. Il Monticelli rischia la sconfitta a tavolino


A sei giornate dal termine poche sono le sorprese nel girone F. La Samb fa un passo in più verso la Lega Pro inguaiando l’Amiternina. Un cambio sbagliato potrebbe inguaiare il Monticelli…

MENO SEI – Fiato sul collo per il Matelica che cade a Castelfidardo sotto il colpo di Capparuccia al 53' come ennesima dimostrazione che le motivazioni possono appianare il gap in graduatoria. Dietro la formazione biancorossa si appollaia il Fano che con il minino sforzo esce dal Recchioni con il massimo risultato. Fermana battuta dalla rete di Sivilla al 65'. Una Vis Pesaro priva di diversi elementi torna a casa da Campobasso con un prezioso punto. Ospiti in vantaggio con Rossoni al 17', primo gol in carriera. Alessandro agguanta il pari al 31' dopo aver finalizzato una pericolosa azione nata dai piedi di Todino e infiocchettata da Gabrielloni. Vittoria di rigore per la Recanatese che esce dal Carotti battendo la Jesina 1 a 0 grazie a Miani, implacabile dal dischetto al 55'. Super Merlonghi regala i tre punti al San Nicolò e fa sprofondare la Folgore Veregra al terzultimo posto. Apre le danze Bucchi dopo dieci minuti, Padovani pareggia al 55'. Neanche il tempo di festeggiare che parte il Meronghi day con tre gol (56', 65' e 95') e il modesto tentativo di Sbarbati, ad otto minuti dal termine, di accorciare le distanze. Un Chieti privo di Del Grosso Sbardella, Riccucci, Scalbi, Scintu e Tony riesce ad imporsi sull'Isernia con un buon 3 a 1. Chiudono la prima frazione in vantaggio i neroverdi con Barone bravo a trasformare un rigore al 44'. Nella ripresa vanno in rete Fiore e Massimo, Cantoro trova il gol della bandiera a tre minuti dalla fine. Pareggio a reti bianche per Olympia Agnonese e Monticelli, gara che si chiude con il giallo. Sembra che Stallone, nella girandola di sostituzioni, non abbia rispettato la regola degli under. La formazione molisana ha inoltrato il ricorso, potrebbe ottenere una vittoria a tavolino. Rinviata la gara tra Avezzano e Giulianova perché due under della formazione biancoverde erano impegnati nel Torneo di Viareggio. Al Riviera delle Palme cade l'Amiternina contro quella che potrebbe tranquillamente essere definita come la gara più brutta della stagione giocata dalla Samb. La rete di Conson che di testa infila al 39' basta e avanza per i rossoblù che ora vedono il traguardo Lega Pro sempre più vicino.

PROSSIMO TURNO – Si ritornerà in campo il 3 aprile e la Samb affronterà la Folgore Veregra, da valutare se al comunale di Montegranaro o in campo neutro. Il Matelica riceve la visita di una agguerrita Fermana mentre il Fano se la vedrà contro l'Avezzano. Risultati, classifica e notizie qui.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: