Il Gubbio non cede mai: Marini beffa il Modena e la Samb al novantesimo


GUBBIO – MODENA 3-2
MARCATORI: 35' Casiraghi (rig.), 16'st Ferretti, 25'st e 35'st Diakite, 45'st Marini

GUBBIO (3-5-1-1): Volpe; Marini, Burzigotti, Piccinni; Valagussa, Romano, Conti (28’st' Rinaldi), Giacomarro, Zanchi; Casiraghi (19’st' Croce); Ferretti. A disp. Monti, Zandrini, Marghi, Petti, Stefanelli, Bergamini, Costantino, Lunetta, Otin Lafuente, Tavernelli. All. Giuseppe Magi

MODENA(3-5-1-1): Manfredini (30'pt Costantino); Ambrosini, Milesi, Aldrovandi; Calapai, Laner, Giorico, Chiossi (46'pt Diakite), Guardiglio (17'st Basso); Nolè; Diop. A disp. Brancolini, Marino, Accardi, Fautario, Remedi, Olivera, Schiavi, Loi, Ravasi. All. Ezio Capuano

ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale.
ESPULSO: Valagussa.
AMMONITI: Giorico, Conti.

La cronaca del match tra le squadre di Magi e Capuano: Diakitè ha fatto sperare nel sesto posto la squadra di Sanderra, ma l’ex Marini ha gelato Modena e Samb allo scadere…

GUBBIO – MODENA 3-2
MARCATORI: 35' Casiraghi (rig.), 16'st Ferretti, 25'st e 35'st Diakite, 45'st Marini

GUBBIO (3-5-1-1): Volpe; Marini, Burzigotti, Piccinni; Valagussa, Romano, Conti (28’st' Rinaldi), Giacomarro, Zanchi; Casiraghi (19’st' Croce); Ferretti. A disp. Monti, Zandrini, Marghi, Petti, Stefanelli, Bergamini, Costantino, Lunetta, Otin Lafuente, Tavernelli. All. Giuseppe Magi

MODENA(3-5-1-1): Manfredini (30'pt Costantino); Ambrosini, Milesi, Aldrovandi; Calapai, Laner, Giorico, Chiossi (46'pt Diakite), Guardiglio (17'st Basso); Nolè; Diop. A disp. Brancolini, Marino, Accardi, Fautario, Remedi, Olivera, Schiavi, Loi, Ravasi. All. Ezio Capuano

ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale.
ESPULSO: Valagussa.
AMMONITI: Giorico, Conti.

Non ci si risparmia neanche per un secondo in un match giocato a pieno dal Modena, già salvo, e dal Gubbio di Magi in cerca di punti per tenere a bada la Samb, in agguato per il sesto posto. Ritmi alti da subito con due azioni, una partita dai piedi di Ferretti e l’altra da Calapai. Chi ha maggiori responsabilità è il portiere ospite Manfredini, costretto in più di una occasione a disinnescare le folate portate dal duo Casiraghi-Ferretti. Al 26’ Valagussa entra in maniera scomposta su Chiossi e finisce sotto la doccia anzitempo lasciando in dieci i suoi, guarderà Gubbio-Samb dalle tribune del Barbetti. Poco dopo si complica anche la strada del Modena: Manfredini è chiamato ad un intervento particolare e subisce un infortunio, al suo posto deve entrare Costantino che al 35’ si ritrova a dover fronteggiare Casiraghi dal dischetto del rigore, procurato da un intervento di Laner su Piccinni. Il trequartista della Magi band infila il portiere e porta avanti i suoi. I ritmi restano ancora alti e il Gubbio, nonostante l’inferiorità, fa la partita. Il Modena non se ne sta con le mani in mano e prova a reagire colpo su colpo con Nolè e Laner. Ma al 16’ della ripresa Costantino deve di nuovo raccogliere la sfera dal fondo del sacco: Ferretti si invola in area e fulmina il portiere con un potente rasoterra. Diakitè si sveglia e ne segna due nell’arco di dieci minuti beffando Volpe. Dal Riviera delle Palme arriva la notizia del gol di Mancuso all’88’ e il Gubbio, ora settimo, deve fare di tutto per vincere. E così un erroraccio difensivo degli uomini di Capuano regala il gol del vantaggio ad Alex Marini in proiezione offensiva alla disperata ricerca della vittoria. Si chiude così il confronto: il Modena torna a casa fermato sui sette risultati utili consecutivi mentre il Gubbio mette in cascina qualche altra certezza per la sfida che domenica lo vedrà impegnato contro la Samb.

Domenico del Zompo

Condividi questo post: