Il giorno dell’incontro. Moneti: “Carpino impressionato da San Benedetto”


Soddisfatto l’attuale co-presidente, che all’ex curvaiolo del Napoli ha anche offerto una piccola quota societaria: “Abbiamo già intavolato diversi progetti, che porteranno un gran bene alla Samb”…

ECCO IL PARTNER – Ecco Massimo Carpino. L’ex dirigente di Napoli e Parma è stato accompagnato dal patron Gianni Moneti nel suo primo tour sambenedettese. Un incontro, quello svoltosi nella giornata di oggi, che lo stesso Moneti definisce molto positivo: “Ho portato Massimo a San Benedetto per conoscere la città e lui ne è rimasto molto impressionato. Abbiamo visionato lo stadio e tutto ciò che c’era da vedere.”

VENDITORE PERFETTO – Con Carpino, esperto di marketing, Moneti ha già intavolato diversi progetti per garantire al club di viale dello Sport corpose sponsorizzazioni nella prossima stagione: “Carpino mi sta già dando una grande mano con diversi progetti, che porteranno grandi benefici alla Samb.”

SPONSOR E QUOTE? – Insomma, un asso del marketing che Moneti vorrebbe tenersi ben stretto. Proprio per questo il presidente ha anche offerto all’ex curvaiolo del Napoli di entrare in società con una piccola quota: “Ho pressato per coinvolgerlo nel progetto anche con una piccola fetta societaria, ma lui si è riservato qualche giorno prima di dare una risposta in questo senso.”

PROSSIMI STEP – Il presidente ha poi rimarcato che nei prossimi giorni andrà avanti con le trattative per trovare nuovi soci: c’è in ballo un discorso già ben avviato con alcuni imprenditori di cui Moneti ha fatto soltanto capire che appartengono all’area tirrenica (dunque si ipotizza tra Lazio e Campania). L’obiettivo è di chiudere il cerchio entro quattro/cinque giorni, per iniziare a programmare l’assetto tecnico club.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: