Il d.g. Gianni: «I ragazzi hanno grinta e fame, devono solo metterle in campo»


«So che i ragazzi sono arrabbiati per quanto successo nelle ultime partite, ma devono essere bravi a tirare fuori questa rabbia per tornare subito a fare punti». Andrea Gianni commenta così il delicato momento che sta attraversando la Samb dopo le sconfitte contro Fermana e Padova: «Domenica ho visto una squadra compatta, ci sono stati dei miglioramenti rispetto alle scorse settimane anche se dobbiamo essere più cinici in avanti. Contro il Padova abbiamo subito un gol su palla inattiva, dobbiamo stare più attenti in queste situazioni». Il direttore generale, però, ribadisce fiducia in Moriero: «Il mister fa le sue scelte come è giusto che sia, noi non entriamo nel merito. Moriero ha la fiducia di tutta la società». Testa subito ai prossimi impegni: «Ora ci aspettano due trasferte lunghe e complicate: la Reggiana è una squadra di grande valore che si deve riscattare dopo la sconfitta col Renate, il Mestre invece vuole continuare a stupire. Noi però dobbiamo assolutamente ripartire». Ecco, infine, cosa non deve mancare alla Samb secondo Gianni, già a partire dalla sfida del Città del Tricolore di sabato prossimo: «Ci servirà quella grinta che non siamo riusciti a mettere in campo in queste ultime partite».

Redazione

ANDREA FEDELI: «NON SIAMO IL PARMA O IL VENEZIA»

GIRONE B, SALTA LA PRIMA PANCHINA: VIA CORNACCHINI

QUI TUTTE LE NEWS DELLA GAZZETTA ROSSOBLU'

Condividi questo post: