Il Centobuchi 1972 si conferma: 3 – 0 al Castel Trosino


CENTOBUCHI 1972 – CASTEL TROSINO 3 – 0

MARCATORI: 51’ Luca Straccia, 76’ e 78’ Spina.

 

LE FORMAZIONI

CENTOBUCHI 1972: Konica, Talamonti, De Cesari, Leoni (80’ Capriotti), Luca Straccia, Patrizio Straccia, Corsi, Di Gianluca (52’ Fazzi), Rossi (74’ Travaglini), Spina, Borraccini. Allenatore: Giuseppe De Amicis.

CASTEL TROSINO: Alfonsi, De Angelis (65’ Bulzoni), Spurio, Calvaresi, Bernardi, Falconi, Capponi, Benigni (78’ Gigli), Cruciani, Fattori, Bernardini (69’ Mariani), Allenatore: Franco Amatucci.

ARBITRO: Abdelali di Fermo

I ragazzi di De Amicis passano nella ripresa, grazie ai gol di Luca Straccia e Spina (doppietta in due minuti). Secondo successo stagionale…

 

UNA GRADITA CONFERMA – Dopo la bella prova in casa della Pro Calcio, il Cento si conferma nella seconda giornata di campionato, battendo una formazione ben attrezzata come il Castel Trosino con ben tre gol di scarto. Gli ospiti si vedono in avanti solo nel primo tempo, facendosi pericolosi su tiri con palla piazzata.La prima mezzora di gioco, nonostante il gioco intenso e piacevole, trascorre senza grosse occasioni da rete, poi il Centobuchi potrebbe sbloccare il risultato con Borraccini che, partito dalla trequarti sgusciando fra due avversari, si allunga troppo la palla che diventa facile preda di Alfonsi. Al 38’ la situazione si capovolge. È il Castel Trosino a portarsi pericolosamente in avanti: discesa di Benigni sulla destra che converge su Capponi il quale prolunga per Fattori, sul filo del fuori gioco, ma Konica si fa trovare pronto in uscita.

I GOL NELLA RIPRESA – Il vantaggio dei locali arriva al 51’. Punizione in prossimità del vertice destro, batte Spina: il tiro colpisce la parte inferiore della traversa carambola su Luca Straccia e finisce in rete. Il Castel Trosino accusa lo svantaggio, il gioco perde di vivacità e gli affondi degli ospiti diventano rari e prevedibili, e proprio quando, con qualche innesto di forza fresca, mister Amatucci cerca di riagguantare il risultato, il Centobuchi dilaga in due minuti al 76’ e al 78’. Borraccini si invola sulla sinistra, serve Spina lasciato solo in posizione centrale che non sbaglia. Il tempo di mettere la palla al centro, stavolta ci pensa Fazzi a servire Spina che suggella il risultato finale.

G. Stasolla

Condividi questo post: