Il Centobuchi 1972 aggancia i playout: la capolista Monterubbianese battuta per 2-1



CENTOBUCHI 1972-MONTERUBBIANESE 2-1
MARCATORI: 23’st Cuomo, 28’st Donzelli, 49’st rig. Paolini
CENTOBUCHI 1972: Grande, Cardinali, Pietropaolo, Testa D. (22’st Cipolloni), Grossetti, Picchini, Puddu, Massetti, Paolini, Sciamanna F., Cuomo (27’st Ricci). All. Danilo Capecci.
MONTERUBBIANESE: Montenovo, Donzelli, Liberati, Mariangeli, Tassotti F. (25’st Vitangeli), Di Salvatore (42’st Pagliaccio), Tassotti D., Valle Indiani (17’st Erba), Mattioli, Nazziconi (37’st Cipolletti), Calilli (13’st Ungaro). All. Francesco Romanelli.
ARBITRO: Mancini di Ancona.

Il Centobuchi si dimostra ancora una volta ammazza grandi superando, in pieno recupero, la capolista Monterubbianese e agganciando la zona playout. Gara che vede affrontarsi le due compagini a viso aperto per tutta la durata, la Monterubbianese con l’intento di portare a casa punti in vista del rush finale per la conquista del primo posto e i locali che, confortati dai risultati che arrivavano dagli altri campi, non potevano farsi sfuggire l’opportunità della conquista di un posto nella griglia dei playout.

Al 20’, dopo un inizio di gara combattuto ma privo di tiri verso porta, il Centobuchi colpisce la traversa con Paolini su calcio di punizione. Alla mezzora sono ancora i ragazzi di Capecci a rendersi pericolosi con Cuomo che scambia con Paolini che indisturbato si porta a tu per tu con il portiere ma sbaglia mandando di poco a lato.

Nella ripresa, al 13′ i biancocelesti sono ancora sfortunati con Puddu che colpisce la seconda traversa di giornata. Trascorrono 10′ e il risultato si sblocca: Montenovo valuta male il rimbalzo di un retro passaggio e la palla lo scavalca, Cuomo, che ha seguito l’azione, anticipa l’avversario e insacca.


Al 28′ la Monterubbianese la impatta con Donzelli che trova lo spazio per battere Grande. Gli ospiti, sull’ali dell’entusiasmo, vanno vicini al vantaggio con Di Salvatore che sfiora il palo di testa. Quando ormai il risultato di parità sembrava scontato, nei minuti di recupero, Paolini viene atterrato in area e per il signor Mancini non ci sono dubbi ad assegnare il rigore. E’ lo stesso Paolini a far esplodere di gioia il “Nicolai” mettendo a segno la sua dodicesima rete.

Condividi questo post:
error

Comments are closed.