Il Capitano Paolo Beni: «La Samb è la mia vita. Il Ballarin dava una carica incredibile»



«La Samb è stata praticamente la mia vita. A San Benedetto ci ho giocato e ci continuo a vivere con la mia famiglia. Giocare tredici campionati con la maglia rossoblù significa aver fatto qualcosa di buono. Per me è stata una bella soddisfazione». Le parole sono quelle di uno dei simboli della Samb, Paolo Beni, che è stato intervistato dal Corriere Adriatico per celebrare il 97esimo compleanno del club rossoblù. «Il Ballarin ci dava una carica incredibile perché sentivi il fiato dei tifosi che ti asciugava la maglietta, per come ci erano vicini – le parole dello storico capitano della Samb -. I derby con l’Ascoli? Quando si vinceva la soddisfazione era doppia. Io ne ho disputati ben sedici: ne ho vinti sei, pareggiati sette e tre ne ho persi. Erano partite che sentivamo anche perché i tifosi ci caricavano a mille».


Condividi questo post: