Hc Monteprandone: vittoria contro Camerano dedicata al presidente Romandini



L’HC Monteprandone conquista la seconda vittoria stagionale, la prima in casa. Una casa, il rinnovato palas di via Colle Gioio, ritrovata dopo 13 mesi. I ragazzi di coach Vultaggio hanno battuto per 31-26 il Camerano Under 19 con la squadra che ha voluto dedicare il successo al Presidente Roberto Romandini, assente per problemi di salute.

Monteprandone è senza Di Girolamo, mentre il classe 2007 Alessandro Tritto si accomoda per la prima volta in panchina. Non al meglio Martin e Parente, che alla fine però risulteranno i migliori marcatori, rispettivamente con 11 e 10 reti. Nonostante qualche cerotto l’avvio dell’HC è super: parziale di 10-3. Qui i padroni di casa rallentano, salvo risalire di tono a inizio ripresa, quando toccano di nuovo il +7 (24-17). Segue altro momento di calo fisico e mentale, con troppi errori, quindi il break decisivo e il 31-26 finale, anche grazie alle parate di Andrea Mucci.

Volevamo fortemente questa vittoria, per tanti motivi” è il commento di coach Andrea Vultaggio. “Dobbiamo e possiamo sicuramente crescere. Soprattutto sotto l’aspetto fisico. Potendoci di nuovo allenare al Colle Gioioso sarà più semplice. Puntiamo a uno dei primi due posti, piazzamento che ci garantirebbe l’accesso alla fase successiva, per la promozione in A2”. Prossimo impegno per l’Handball Club Monteprandone, domenica 11 aprile, sempre al Colle Gioioso, contro Cingoli (alle 18).

Questi i giocatori (con le rispettive marcature) che hanno battuto Camerano U19: Balmus, Capocasa, Evangelista, Giobbi, V. Tritto, A. Tritto, Vagnoni, Mucci, Simonetti 1, Martin 11, Mattioli 4, Parente 10, Khouaja 1, Carlini 3, Salladini 1, Lattanzi.


Commenti
Condividi questo post: