HC Monteprandone, finalmente la prima vittoria in trasferta: 33-24 a Camerano



Il primo successo del 2019 coincide con la prima affermazione in trasferta. Tabù spezzato, dunque, per l’HC Monteprandone che appena mette il muso nel nuovo anno decide di esagerare. Dopo la lunga sosta per le festività natalizie, a Camerano per la squadra di coach Andrea Vultaggio è più facile del previsto. D’accordo, i dorici sono reduci da 4 sconfitte nelle ultime 5 partite, ma Monteprandone, ancora a digiuno di punti lontano dal Colle Gioioso, affronta la penultima sfida del girone di andata senza l’influenzato Pantaleo (ben sostituito da Di Pietropaolo, 6 gol). E invece l’impegno si snoda tutto sommato in maniera agevole, dopo un primo tempo che odora già di sentenza: 18-10 per gli ospiti. Nella ripresa Camerano prova a rifarsi sotto, ma dura poco: l’HC riprende il comando delle operazioni e scappa nel finale, quando chiude sul 33-24. Al solito coach Vultaggio tiene i suoi sulla corda: “Gara abbastanza semplice, anche se tra altri e bassi. Ed è proprio su questi cali di concentrazione che vorrei soffermarmi: dobbiamo prestare più attenzione in alcuni frangenti, spero si possa migliorare, specie in vista dei prossimi impegni che ci diranno molto sulle nostre reali potenzialità e ambizioni”. Questi i giocatori schierati dall’Handball Club Monteprandone a Camerano e le rispettive marcature: Giambartolomei, Di Girolamo, Campanelli 8, Lattanzi 1, Coccia 7, Cani 3, Mattioli 6, P. Funari 2, Parente, Di Pietropaolo 6, Carlini, F. Funari, Salladini, Curzi.


Condividi questo post: