Hallfredsson: «Con la Samb sarà una finale, conterà la mentalità»



La sfida di play off di Serie C tra Padova e Samb si avvicina e tra i giocatori più attesi, in casa patavina, c’è Emil Hallfredsson. Il nazionale islandese è tornato in Italia da pochi giorni, ma difficilmente l’allenatore Andrea Mandorlini si priverà di un giocatore del suo spessore, considerato anche che – come testimoniato dallo stesso atleta – nella terra dei geyser ci sono state meno restrizioni per via del Coronavirus ed è stato più facile allenarsi e tenersi in forma. «Con la Samb sarà una partita difficile, da dentro o fuori: sarà come una finale per entrambe le squadre – ha detto Hallfredsson in conferenza stampa –. No la giocheremo come una finale facendo di tutto per andare avanti». Qual è la ricetta per fare bene in sfide particolari come quelle che riserva questo finale di stagione? Ecco la risposta dell’esperto centrocampista: «Dobbiamo arrivare pronti mentalmente e fisicamente all’appuntamento di martedì: noi andremo ad affrontare la Samb con la mentalità di vincere. Sappiamo che non è facile ma possiamo farcela. Penso che l’esperienza possa contare in contesti strani come questo, ma stiamo parlando sempre di una partita secca: a mio avviso la cosa più importante è la mentalità».


Condividi questo post: