Grottammare, Zazzetta: «Avevo chiesto ai miei ragazzi una prova d’orgoglio»



Il tecnico del Grottammare Massimiliano Zazzetta commenta il pareggio dei suoi contro l’Atletico Ascoli: «Avevo chiesto ai ragazzi una prova d’orgoglio dopo lo stop contro la Sangiustese e il risultato, in questo momento, per me è relativo e averlo ottenuto contro una squadra che io ritengo incredibile, lo reputo un ottimo risultato e spero che loro stessi possano proseguire sulla via del coraggio e della determinazione e nel credere sempre nelle cose che si fanno perché solo in questo modo si possono raggiungere».

Quale è l’obiettivo che vi siete posti in questo mini campionato? «Il nostro è un obiettivo a medio termine e siamo orientati già verso agosto. E’ chiaro che affrontiamo questo mini girone contro squadre secondo me fantastiche per la categoria e il nostro intento è quello di dare fastidio e fare qualche bella prestazione in ottica del prossimo anno per formare un gruppo che si possa togliere delle belle soddisfazioni».


Commenti
Condividi questo post: