Grottammare-Porto Sant’Elpidio 0-1, Cuccù nella ripresa gela i biancocelesti


GROTTAMMARE-PORTO SANT’ELPIDIO 0-1
GROTTAMMARE (4-3-3): Renzi, Orsini, Mancini (21’st Ioele M.), Di Antonio (14’st Vespasiani), Vallorani; Traini, Oresti, De Cesare (37’st De Panicis); Jallow, Ciabuschi (21’st Rapagnani), D’Angelo. A disp. Beni, Maiga Silvestri, Franchi, Casolla, Di Giorgio. All. Manolo Manoni.
PORTO SANT’ELPIDIO (4-3-3): Gagliardini; Balestra (46’st Cantarini), Nicolosi, Monserrat, Stortini; Panichelli, Marozzi, Mandorlini (8’st Cuccu’); Ruzzier (29’st D’Alessandro), Adami (40’st Cannoni), Zira (8’st Marziali). A disp. Smerilli, Del Moro, Orazi, Nahi. All. Eddy Mengo.
ARBITRO: Leonardo Salvatori di Macerata (Alesi-Principi).
RETE: 9’st Cuccu’
NOTE. Spettatori: 100 circa; ammoniti: Traini, Marozzi, Vespasiani; angoli: 7-3; recupero: 1’+6′.

Seconda sconfitta consecutiva per il Grottammare che lascia il passo al Porto Sant’Elpidio al Pirani. I biancocelesti soccombono nella ripresa per un gol di Cuccù al 9′. Il numero 20 era entrato in campo da soli 30 secondi.

Il primo tempo i biancocelesti di casa hanno giocato bene mentre nella ripresa hanno sofferto la velocità degli avanti ospiti. Al 9′ Ruzzier, dopo un rapido scambio con Zira, batte a rete dall’area piccola ma Renzi è bravo a dire no. Gli uomini di Manoni hanno la grande occasione con Ciabuschi che tira da breve distanza ma Gagliardini e Stortini riescono a non far oltrepassare la linea bianca alla palla.

Nella ripresa, al 9′, arriva il gol: Di Antonio perde palla al limite, Adami serve Cuccù che con un perfetto inserimento fredda Renzi con un tiro secco. Al 12′ Adami si rende protagonista di un bel gesto: Di Antonio si infortuna correndo, il numero 9 trae vantaggio rimanendo solo verso la porta ma invece di cercare il tiro, decide di buttare la palla fuori. Applausi a scena aperta per lui. Il Grottammare ci prova alla mezzora con Jallow ma il tiro è respinto da Gagliardini in corner poi sono gli ospiti ad avere un paio di occasioni per chiuderla ma Renzi è attento e dice no. L’ultimo tentativo del Grottammare porta la firma di Traini ma il pallone è ancora deviato in corner.


Commenti
Condividi questo post: