Grottammare, così fa male: tanti errori e doppietta di Pagliardini, l’Urbania passa 2-0


GROTTAMMARE-URBANIA 0-2

MARCATORI: 34’pt e 35’st Pagliardini.

GROTTAMMARE: Beni, Orsini, Vallorani, Palladini (1’st, Ioele), Di Antonio, Carminucci, De Cesare, Traini (20’st De Panicis), Ludovisi, Iovannisci (36’st Cameli), D’Angelo. A disp. Pirozzi, Belleggia, Cocci, Cameli, Avellino. All. Manoni.

URBANIA: Pollini, Renghi, Rossi, Giovannelli (39’st Mazzanti), Temellini, Patarchi, Pagliardini, Paiardini (25’st Ricci), Ottaviani (46’st Maroncelli), Procacci, Cantucci (34’st Hoxha). A disp. Ducci, Tancini, Sacchi. All. Fucili.

ARBITRO: Fabio Rosario Luongo di Napoli (Persichini-Pagliari).

ESPULSI: 32’st Manoni, 36’st Patarchi, al 45’st Di Antonio.

AMMONITI: Giovannelli, Ottaviani.

ANGOLI: 3-4.

RECUPERO: 1′-6′.

NOTE: presenti circa 100 spettatori

Battuta d’arresto inattesa per il Grottammare che cade tra le mura amiche contro l’Urbania e sotto i colpi di Pagliardini, autentica bestia nera dei biancocelesti. Un gol per tempo per il numero sette biancorosso. Prestazione condita da tanti errori per gli uomini di Manoni, poi espulso per proteste e terminata in 10 uomini per il doppio giallo a Di Antonio.

LA CRONACA – All’11’ grande occasione per Pagliardini che arriva a tu per tu con Beni che si supera deviando in angolo. Al 29′ si vede Palladini che impegna in tuffo Pollini. Al 34′ i durantini passano: cross dalla destra, Ottaviani la tocca per Pagliardini che solo davanti al portiere non sbaglia. Nella ripresa il Grottammare va alla ricerca del pari ma al 13′ l’Urbania va vicina al raddoppio con Procacci che sbaglia da favorevole posizione. Un minuto dopo è Ludovisi che ha la palla del pari ma Pollini respinge. Alla mezzora ci prova De Panicis ma il portiere si supera ancora. Al 36′ arriva il raddoppio con Pagliardini che sfrutta un errore di Carminucci involandosi verso la porta e battendo Beni con un preciso diagonale.

Enrico Tassotti

Condividi questo post: