Gianni: «Con Fedeli basta uno sguardo: insieme più forti e decisi di prima»


«Il presidente non ha voluto neanche vederle le mie dimissioni e si è messo a ridere. Con Fedeli basta guardarci negli occhi per capirci». Così il direttore generale Andrea Gianni commenta – al Corriere Adriatico – l’incontro che si è tenuto nella serata di venerdì col presidente della Samb. Incontro che è servito a ritirare le dimissioni del d.g., presentate a quanto sembra per strascichi di una pendenza con un fornitore di cui il presidente non era a conoscenza (e che ora sarebbe già risolta). «Abbiamo chiarito delle cose. Ora si riparte più forti e più decisi di prima. Il presidente una persona, anche con le sue sfuriate, che ci dà grossi stimoli. Sono soddisfatto di essere ritornato al mio posto» ha commentato ancora Gianni.

Redazione

Condividi questo post: