Giana-Samb, LE PROBABILI: Biondi confermato, davanti sicuro Calderini


Non ci saranno novità, almeno dal punto di vista tattico. Contro la Giana Erminio la Samb scenderà in campo con l’ormai abituale 3-5-2. Un gioco che sacrifica lo spettacolo in nome del progetto di crescita che Beppe Magi va inseguendo. Ma tempo non ce n’è e i rossoblù sono chiamati a portare a casa tre punti facendo bottino già domani al “Città di Gorgonzola“.

Non sarà affatto un match semplice dal momento che si affronteranno due squadre ancora in crisi e alla ricerca della prima vittoria in stagione. Per questo motivo sarà molto probabilmente una partita equilibrata dove la paura di sbagliare potrebbe prevalere sulla qualità del gioco. «Tutte e due le squadre vorranno vincere e guardando i numeri non ci aspettiamo una partita spettacolare. Dobbiamo essere convinti dei nostri mezzi, conoscere i nostri punti di forza e i nostri punti deboli» ha ammesso il trainer pesarese.

DA GORGONZOLA – Deve ancora trovare le sue certezze la squadra biancazzurra, che nelle prime tre giornate ha collezionato un solo punto (VEDI QUI). in mediana può comunque contare su un elemento di indubbia esperienza come l’ex Santarcangelo Dalla Bona. A garantire rapidità e fantasia ci pensa Antonio Palma, protagonista l’anno scorso con la maglia del Renate, mentre davanti potrebbe trovare una maglia da titolare l’ex Samb Adriano Marzeglia.


SENZA STANCO – Magi vestirà i suoi con un 3-5-2 che inizia ad entrare nelle corde di questa squadra, pur essendo un modulo lontano dal 4-3-3 per la quale era stata costruita. La novità più rilevante è l’assenza di Stanco (QUI I DETTAGLI). In avanti il suo posto potrebbe prenderlo Di Massimo, fuori contro la Vis per un attacco influenzale, che quindi completerà il pacchetto offensivo con Calderini.

LA PROBABILE FORMAZIONE – Samb (3-5-2): Sala; Zaffagnini, Miceli, Biondi; Rapisarda, Ilari, Bove, Gelonese, Gemignani; Di Massimo, Calderini.


Condividi questo post: