Fuga Matelica e poker Fermana nel derby. Chieti ancora a 0 punti


Terza giornata di Serie D. Il Campobasso trova una bella vittoria contro la Jesina, la Vis Pesaro getta alle ortiche i tre punti. Rinviata per maltempo Castelfidardo-Recanatese…

ALFONSINE  – VIS PESARO 2-2

Trasferta emiliana agrodolce per la Vis che fa la partita, ma pecca di presunzione e getta all’aria gli sforzi. La gara si risolve nel secondo tempo quando a rompere gli indugi è Costantino al 63’. L’Alfonsine non molla e pareggia dopo tre minuti con Manuzzi. Nuovo vantaggio ospite al 67’ con Falomi che trasforma un rigore, ma Bertoni chiude i conti al 71’.

CIVITANOVESE – FERMANA 2-4

Il derby si risolve in favore dei canarini che a Civitanova calano il poker. Primo tempo sostanzialmente equilibrato con le squadre al riposo sull’1 a 1 (15’ Molinari per la Fermana, pari di Wade al 23’). Nella ripresa è monologo fermano con la doppietta di Petrucci (52’ e 94) e la rete di Margarita (73’), intervallate dal gol di Enow.

JESINA – CAMPOBASSO 1-3

Nonostante una partenza shock dei lupi, il Carotti viene zittito da una bella reazione e tre punti che tornano con gli uomini di Novelli in Molise. Sbloccano i leoncelli subito con un gol di Cardinali. Arriva una doppietta dell’ex Lamezia Simone Fioretti che meglio di così non poteva esordire, portando i suoi sul 2 a 1. Completa l’opera Grazioso al 55’.

PINETO – OLYMPIA AGNONESE 1-2

PIù che il gioco è la pioggia a farla da padrona, causando anche una momentanea sospensione della partita. Il campo, palesemente appesantito, non ha permesso di veder giocare un calcio brillante, lasciando molto spazio alla fisicità. Qui prevale l’Olympia di mister Del Grosso che dopo aver subito lo svantaggio nel primo tempo riesce a far emergere maggior freschezza rispetto agli avversari superandoli grazie alle reti di Gragnoli e Ricamato.

SAMMAURESE – ROMANGNA CENTRO 3-0

I padroni di casa risolvono la questione nel primo tempo. Il Romagna Centro perde Amati alla mezz’ora per un rosso diretto e l’inferiorità numerica spiana la strada alla Sammaurese che va in rete con Errico prima (45’) e Santoni poi (47’). Nella ripresa chiude Bonandi con un rigore al 63’.

SAN MARINO – CHIETI 3-1

Il San Marino passeggia sui teatini, ancora fermi a quota zero punti con undici reti subite e tre realizzate. Iniziano i padroni di casa in chiusura di primo tempo con Olcese. Caprioni trae il massimo da un piazzato al limite dell’area trovando il 2 a 0 nel primo quarto d’ora della ripresa. Quasi a sorpresa il Chieti accorcia le distanze con Zeeti, bravo ad approfittare di una leggerezza difensiva dei padroni di casa. Al minuto 85 Baldazzi dà la mazzata finale ai neroverdi e chiude il match.

SAN NICOLÓ – MATELICA 1-2

A Teramo gli uomini di Epifani devono arrendersi allo strapotere ospite, al termine di una gara giocata comunque ad armi pari. Impiega poco più di cinque minuti a trovare la rete del vantaggio Pera. Il raddoppio porta la firma di Esposito, su punzione. Il gol della bandiera dei padroni di casa è in realtà una sfortunata autorete di Cacioli che colpisce male un pallone e batte il proprio portiere.

VASTESE – MONTICELLI 2-2

Secondo punto in tre gare per il Monticelli che a Vasto non va oltre il pari chiudendo in inferiorità numerica. Arriva il vantaggio dei padroni di casa al 25’ con Prisco, ma gli ascolani non mollano e pareggiano con Donatangelo al 39’. Nella ripresa c’è il primo rosso per il Monticelli che perde Pierantozzi, nonostante la gara sembri in discesa sono ancora gli ascolani a trovare la rete con Iotti su rigore (fallo del portiere di casa). Finale concitato con Canali che becca il secondo giallo e lascia i suoi in 9. Il pari arriva all’86’ con Galizia che trasforma un calcio di rigore.

CASTELFIDARDO – RECANATESE RINVIATA

Dopo un’ora e venti di attesa il direttore di gara non ha potuto far altro che rimandare tutti a casa: le proibitive condizioni metereologiche non permettevano il regolare svolgimento della gara, rinviata a data da destinarsi.

Condividi questo post: