Franco Fedeli e un futuro assicurato: «Innamorato dei miei giovani»


È raro che Franco Fedeli si perda una gara della sua Samb. Basti pensare che a Reggio era presente nonostante un attacco influenzale… A Gubbio, però, non è potuto andare per motivi di lavoro e si è perso la gara dei "giovani" rossoblù:

«Non ho potuto vedere la partita in nessun modo, ma l’ho seguita grazie ai continui aggiornamenti dei miei collaboratori. Mi hanno riferito tutto sull'andamento del match e sul rendimento dei ragazzi».

Ragazzi che si sono comportati molto bene di fronte ad una squadra per niente arrendevole:

«Sono contento del lavoro fatto in campo specie dai più giovani. Tutti hanno fatto molto bene ed è andata un po’ come mi aspettavo».

In rete, insieme a Valente, è andato uno dei pupilli del Pres che, lo scorso anno, coniò il soprannome "Torello":

«Il gol di Candellori? Beh, non lo scopriamo certo adesso. Sono molto contento per lui. Io sono innamorato dei miei giovani, tengo molto alla loro crescita».

Adesso però c'è un lungo periodo privo di impegni ufficiali per la Samb che potrebbe vedersi superare in classifica:

«Non ci interessa quello che fanno i nostri avversari: non facciamo la corsa su nessuno. Pensiamo solo a noi stessi».

Domenico del Zompo

 

Condividi questo post: