Fissore: «Vicenza alle spalle, guardiamo avanti. Vogliamo sempre migliorarci»



Un gol, firmato a Pordenone, con la maglia della Samb addosso. Otto presenze e circa 700 minuti giocati a cavallo tra il pacchetto arretrato e l’esterno del centrocampo, intuizione fortunata di mister Giorgio Roselli. Dopo la sconfitta rimediata contro il Vicenza parla Matteo Fissore:

«Abbiamo parlato della gara di domenica, ma ormai è finita e dobbiamo guardare subito avanti alla gara contro la Feralpisalò. Ora conta andare avanti con entusiasmo e lavorando sempre nel modo giusto. Cosa non è andato? Analizziamo tutte le partite che facciamo e ogni volta cerchiamo di vedere gli errori e migliorarci. I primi 15-20 minuti sono stati buoni poi il Vicenza ha iniziato a spingere un po’ di più. Rigore ed espulsione ci hanno colpito ma abbiamo saputo reagire nel finale di primo tempo ma il secondo gol ci ha tagliato le gambe. Il fatto di essere uno in meno ci ha costretto a giocare a quattro»


Condividi questo post:
error