Feralpisalò, un collaboratore positivo al Coronavirus



Un collaboratore della Feralpisalò è risultato positivo al Coronavirus. Il caso, che sarebbe sotto controllo, è stato riportato dalla stessa società con due comunicati ufficiali che si trovano qui di seguito.

Feralpisalò Srl, a seguito delle notizie apparse oggi su alcuni media locali inerenti alla positività al Corona virus di un collaboratore verdeblù, precisa che la situazione è sotto controllo e gestita secondo i protocolli sanitari divulgati dal Ministero della Salute, al fine di garantire la massima efficienza sanitaria. Il singolo caso (risalente alla notte tra sabato e domenica scorsa) è attualmente asintomatico e sotto osservazione del personale ATS, che ha già provveduto a contattare chiunque potesse esserne venuto a contatto. Non risulta nessun altro caso sintomatico. Il club ha diramato un ordine di servizio interno seguendo le istruzioni del regolamento sulla prevenzione imposte dal Gruppo e monitorando la situazione sulla base delle disposizioni che Governo, Regione Lombardia e istituzioni sportive stanno attuando per far fronte all’emergenza.

In merito alla nota apparsa sul sito a proposito di un collaboratore Feralpisalò che è risultato positivo al test per Corona virus, informiamo che la persona in questione è un educatore che si allena a Brescia e che non risulta assolutamente abbia avuto contatti con il gruppo della prima squadra o addetti allo stadio. I soggetti che sono venuti a contatto sono già stati contattati e controllati o monitorati da Ats Brescia. Il caso in oggetto inoltre sta già bene e risulta del tutto asintomatico.


Condividi questo post: