Feralpisalò, l’ex Ilari sa come si fa: «Dovremo colpire al momento giusto»


Carlo Ilari guarda al match di domenica contro la Feralpisalò avendo, in carriera, trascorso una stagione al Turina. Con lui anche due ex Samb di un certo rilievo: Luca Miracoli, tornato in estate da quelle parti a tra le fila del Brescia e Luca Berardocco, ex regista rossoblù.

Una manciata di ricordi della stagione 2012/2013 e la ricetta per cercare di chiudere le fauci dei Leoni del Garda:

«Fu un buon campionato sebbene non eravamo partiti benissimo. Ci siamo ripresi soprattutto nella parte centrale e nel finale di stagione. Ho giocato con Miracoli e Berardocco ma eravamo giovani ed inesperti anche se avevamo delle qualità importanti ed eravamo anche aiutati da una società forte alle spalle. Rivedrò con piacere il presidente, ma di quella stagione sono rimasti pochissimi. Questo campionato è molto equilibrato e non sempre impostare bene con i giocatori e costruire una grande squadra fa le fortune. La Feralpi ha delle individualità importanti e dobbiamo essere bravi a limitarli in questo, aspettando il momento giusto per colpirli».


Condividi questo post: