Fedeli, stipendi e cassa integrazione prima di approfondire la trattativa con Serafino



Il calcio giocato è fermo (e chissà per quanto lo sarà ancora in Serie C) ma queste sono comunque settimane calde per la Samb. Il presidente Franco Fedeli, infatti, sta portando avanti la trattativa per la cessione del club a Domenico Serafino: col produttore musicale nato in Italia e cresciuto in Argentina, attuale presidente del Bangor City (Serie B gallese) ci sarebbe stato più di un contatto, ma da entrambe le parti è stato dichiarato che non c’è ancora nulla di concreto (QUI LE PAROLE DI SERAFINO). Il discorso potrebbe essere approfondito nei prossimi giorni dopo che Fedeli avrà sbrigato alcune vicende relative all’attuale stagione sportiva come il pagamento degli stipendi e l’attivazione della cassa integrazione in deroga. Se la mensilità di marzo verrà completamente pagata dal presidente a giocatori e staff, per le altre tre mensilità ci sarà possibilità di avvalersi della Cig per una durata di 9 settimane per coloro che hanno un reddito fino a 50.000 euro annui. Per chi supera questa soglia potrebbe essere intrapreso il percorso di un accordo tra le parti. Una volta risolte queste questioni, così come il pagamento di alcuni fornitori dell’attuale stagione, la trattativa per la cessione del club potrebbe entrare nel vivo.


Condividi questo post: