Fedeli preoccupato per la mezz’ora di Fermo: colloquio con Moriero


A sessanta minuti dal fischio finale è difficile esprimere un giudizio, ma il presidente vuole capire cos’è andato storto nell’avvio dei suoi…

Si è tornati al lavoro al Pirani di Grottammare e probabilmente Moriero avrà già chiesto lumi, mai termine potrebbe essere più azzeccato, ai suoi. Una squadra che al Recchioni ha subìto, per quella mezz’ora di gioco, una Fermana decisamente aggressiva, come la si era ritratta fino a sabato scorso. Di questo vorrà saperne qualcosa anche Franco Fedeli. Il presidente già in tribuna, domenica sera, è sembrato abbastanza contrariato da un gioco poco propositivo dei suoi: «Facevamo fatica ad esprimerci – confessa tra le colonne del Corriere Adriatico – mentre loro andavano a mille. Non mi è piaciuto l’atteggiamento e per questo sentirò Moriero, voglio sapere cosa non è andato. Non escludo una telefonata a qualche giocatore». A caldo, in sala stampa, non si è sbilanciato nei giudizi neanche il Direttore Generale rossoblù, Andrea Gianni, che ha ammesso: «Qualche occasione l’abbiamo avuta, ma dobbiamo fare di meglio. Non voglio commentare ulteriormente perché potrei dire qualcosa di non corretto».

FERMANA-SAMB: TRENTA MINUTI DI BUIO ROSSOBLÚ

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: