Fedeli: «Le prossime tre partite sono quelle della verità»


Le interviste dopo Samb-Vis Pesaro. Il presidente rossoblù: «A Sorrentino ho detto: “Tu sei l’attaccante, se non segni tu chi deve farlo?”». L’ex Seye Mame: «Bei ricordi a San Benedetto»…

FRANCO FEDELI (presidente Samb): «Dedichiamo la vittoria ad Alessio, un grande tifoso della Samb. È stata una vittoria voluta e ora il distacco dal Fano è importante, non è finita per loro, ma forse stanno mollando, speriamo si stanchi presto anche il Matelica. Pegorin è stato molto bravo, ha fatto una parata d'istinto. C'è un leggero sentore della vittoria del campionato, diciamo che le prossime tre partite sono quelle della verità, al termine di queste vedremo. A Sorrentino ho detto “Tu sei il centravanti, se non segni tu, chi lo deve fare il gol?”».

DIEGO CONSON (difensore Samb): «Ho visto che il portiere era uscito male, quindi avevo sette metri di porta a disposizione. L'importante è vincere gara dopo gara per arrivare all'obiettivo finale. Sapevamo che la Vis si era rafforzata nel mercato, per quello che si è visto i complimenti vanno fatti anche a loro».

LORENZO SORRENTINO (attaccante Samb): «Il mister ci aveva avvisato che la gara non era semplice. Ho giocato una buona partita e sono riuscito a sbloccare la gara, sono contento di questo gol perché conta molto ed è importante. Il primo tempo è stato combattuto, nella ripresa le squadre si sono aperte e c'erano più occasioni per giocare. Adesso sono alla Samb e penso sono alla squadra, non so ancora niente per il prossimo anno. Questa è una vittoria importante alla luce della sconfitta del Fano, adesso vogliamo staccare il Matelica».

SERIGNE SEYE MAME (difensore Vis Pesaro): «Credo di essere migliorato dall'esperienza di San Benedetto. Abbiamo retto bene per settanta minuti, poi siamo passati sotto a causa di due calci piazzati. Il ricordo che ho della Samb è la grande tifoseria».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: