Fedeli: «Così non si può andare avanti. Alla ripresa degli allenamenti molte cose saranno cambiate»


Il numero uno rossoblù dopo la sconfitta con la Maceratese: «Gli arrivi di inizio stagione non hanno portato nulla. Errori clamorosi dei calciatori, ma anche Palladini ci ha messo del suo»…

Pesanti le dichiarazioni del presidente della Samb Franco Fedeli, che abbiamo intervistato telefonicamente un paio d'ore dopo il termine della partita con la Maceratese. Attacchi ai singoli giocatori all'allenatore, queste sue le parole:

«Sono arrabbiatissimo per l’ennesima brutta sconfitta. Ormai è chiaro che ci sono giocatori non all’altezza di questa categoria, si è visto bene anche stavolta. Gli arrivi di inizio stagione, a partire da Fioretti, non hanno portato nulla. Oltre i clamorosi errori dei calciatori, che si sono mangiati anche gol a porta vuota, anche Palladini ci ha messo del suo: le sostituzioni non hanno inciso e non mi sono piaciute. Così, certamente, non possiamo andare avanti, perché con la media che abbiamo negli ultimi due mesi rischiamo di scendere direttamente, altro che playout. Adesso debbo intervenire. Alla ripresa degli allenamenti molte cose saranno cambiate. Ho l’impressione che al tecnico sia sfuggita di mano anche la gestione dello spogliatoio».

Redazione

Condividi questo post: