Fano e Matelica calano il tris, Amiternina e Giulianova a picco


I verdetti della 27^ giornata del girone F. Le inseguitrici – anche se molto distanti – tengono il passo della Samb. Esordio ok per Destro sulla panchina della Fermana, le due giallorosse sempre più giù…

A sette gare dal termine c'è chi continua inesorabile la propria marcia, la Samb che conquista il quindicesimo risultato utile consecutivo, e chi vede sempre più distante la possibilità di mantenere la categoria.

MENO SETTE – A Scoppito passa l'Agnonese che fa un importante balzo in avanti portandosi a 29 punti, restando sempre nell'orbita playout. Dopo appena mezz'ora è Terriaca, per l'Amiternina, a rompere gli indugi e permettere ai suoi di chiudere la prima frazione in vantaggio. Al 55' Santoro pareggia i conti e tre minuti dopo Marolda realizza l'1 a 2. La doppietta di Santoro al 75' fa calare il sipario sugli abruzzesi che provano a rispondere affidandosi ancora a Terriaca, ma il risultato resta fisso sul 2 a 3. Altro colpaccio in trasferta è della Recanatese che a Montegiorgio supera la Folgore Veregra per 3 a 2. Al vantaggio di Miani al 24' risponde Gentile alla mezz'ora, ma Angelilli manda i suoi al riposo forti dell'1 a 2. Murano mette la vittoria in ghiaccio al 79' con Pedalino che prova ad accorciare su rigore al 90'. L'Isernia cade davanti al proprio pubblico contro la Jesina: ai leoncelli basta il gol di Trudo al 17'. Al Del Duca il Monticelli viene umiliato dalla Fermana del neo-tecnico Destro. Canarini in rete con Urbinati al 17', Cremona al 68' e Nullo al 75' acompletare il 3 a 0 inflitto alla squadra di Stellone. Si illude l'Avezzano che contro la Vis Pesaro passa dopo appena due minuti con Bisegna. Ospiti subito al pareggio con Giorno e seguente vantaggio di Falomi al 12'. Ancora Giorno al 36' porta il risultato sull'1 a 3. Costantino firma il poker avezzanese al 58' con Di Curzio che rende meno amara la sconfitta andando in gol al 65'. Partita combattuta e bottino diviso tra Campobasso e Castelfidardo con i lupi che non mollano i playoff, 0-0 e un punto a testa. Tripletta con due rigori per Esposito (15' rig., 45' direttamente da calcio d'angolo e 50' rig.), che riprende in mano il Matelica e batte il malcapitato Chieti. Identico risultato anche per il Fano che rispedisce il San Nicolò a Teramo con zero punti e le reti di Sivilla, Gucci e Ambrosini. 

TRA DUE SETTIMANE – Altro impegno con una squadra in cerca di salvezza: la Samb riceve l'Amiternina. Interessante il match di Fermo che vedrà contrapporsi i padroni di casa in cerca di punti importante in chiave playoff e il Fano. Risultati, prossimo turno e classifica completa qui.

Condividi questo post: