Fa tutto Barone, ma è una Samb col freno tirato. Le pagelle dopo Montegranaro


In tre minuti il centrocampista prima salva la porta di Pegorin e poi trasforma il rigore del vantaggio. Nella ripresa, però, cala il rendimento di quasi tutti i rossoblù…

PEGORIN

6

Qualche uscita insicura nel primo tempo, ma gli attaccanti folgorini non riescono mai a centrare lo specchio. Quando Padovani ci riesce nel finale, però, lui non può nulla.

PETTINELLI

6

Sulla destra copre con i tempi giusti rischiando il minimo. Quando avanza dialoga bene con Palumbo, mettendo al centro cross precisi.

FLAVIONI

5,5

Qualche indecisione di troppo nel primo tempo, ma con il passare dei minuti acquisisce sicurezza. Dalle sue parti, però, sfonda Padovani in occasione del gol del pari.

BARONE

7,5

Con due giocate nel primo si rende assoluto protagonista del match: al 33' salva a porta vuota su colpo di testa di Fuschi, tre minuti più tardi realizza il rigore del vantaggio.

SALVATORI

6

Con il fido compagno Conson comanda bene una difesa che, però, in apertura e chiusura di gara concede qualche spazio di troppo ai locali.

CONSON

6,5

La rapidità di Padovani e Pedalino lo mette in difficoltà soltanto nelle prime battute. Confermando quanto fatto vedere contro l'Amiternina è sempre pericoloso sui calci piazzati.

PEZZOTTI

6

Pur non lasciando nulla di intentato sulla fascia non riesce a pungere come è lecito aspettarsi. Qualche traversone di qualità nel primo tempo, meno incisivo nella ripresa.

RAPARO

6,5

La voglia di far male alla squadra della sua città lo porta a proiettarsi costantemente in avanti, commettendo qualche errore di troppo per la foga. A metà primo tempo sfiora il gol con un gran colpo di testa.

SORRENTINO

6

Lotta in mezzo a Fuschi e Arcolai, ma non riesce mai a liberarsi per essere servito dai compagni. Ha comunque il merito di guadagnarsi di rigore trasformato da Barone.

PALUMBO

6

Con l'assenza di Titone il gioco della Samb viene distribuito in maniera equa su entrambe le fasce: nel primo tempo la sua prestazione è più che buona, ma il suo rendimento cala nella ripresa.

BALDININI

6

Non facendo mai mancare il suo apporto alla manovra permette alla squadra di mantenere i giusti equilibri a centrocampo, nonostante l'assenza di un gigante come Sabatino.

CANDELLORI

S.V.

Prende il posto di uno stanco Palumbo quando la Samb è ancora avanti, ma nel finale non ha modo di entrare nel vivo del gioco.

FORGIONE

S.V.

Partecipa nelle vesti di attore non protagonista all'assalto finale alla ricerca del secondo vantaggio.

FIORETTI

S.V.

Entra a recupero quasi iniziato e prova a battere il portiere gialloblù con una girata in area, ma la conclusione è troppo debole.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: