Europei di karate, in vetrina l’albense Sandro Pavoni: argento nel kata senior


«Voglio ringraziare pubblicamente – ha detto Pavoni – il Maestro Pietro Antonacci per avermi dato la possibilità di allenarmi e prepararmi in soli quaranta giorni…

Si è svolto a Nove Zàmky in Slovacchia il Campionato Europeo Shito Ryu di karate, dove si sono affrontate le varie nazionali tra gare di kata e kumite. L'Italia ha portato a casa ben dodici medaglie di cui due ori, quattro argenti e sei bronzi chiudendo al quarto posto nel medagliere. L'atleta abruzzese di Alba Adriatica Sandro Pavoni si è aggiudicato la medaglia d'argento rappresentando l'Italia nel kata nella categoria senior +35 anni. L'oro è andato al russo Kruzhalin Kirill, mentre il bronzo è andato al rumeno Sebastian Rosu. «Voglio ringraziare pubblicamente – ha detto Pavoni – il Maestro Pietro Antonacci per avermi dato la possibilità di allenarmi e prepararmi in questo stile in soli quaranta giorni, Gabriele Farina per il supporto morale e i consigli tecnici, il mio Maestro Bruno Rastelli per avermi concesso la possibilità di allenarmi, il Maestro Lorenzo Calzola vicepresidente della Karate Team Italia e Coach della rappresentativa e Luca Cagiotto per la splendida compagnia e collega insostituibile. Inoltre grazie a tutto il gruppo di atleti che ha ottenuto ottimi risultati e a tutti gli accompagnatori che hanno condiviso con noi questa splendida esperienza. Un encomio in particolare ai due arbitri internazionali Sandro Pettirossi e Franco Danese che hanno fatto il loro lavoro in maniera ineccepibile. Sono soddisfatto del risultato ottenuto – ha concluso l’atleta albense – e felice di far parte di un gruppo come quello di Karate Team Italia».

Commenti
Condividi questo post: