E’ un Campobasso diverso, ma per la Samb ci sarà una spinta in più


I lupi, allenati dal tecnico Favo, hanno ottenuto 13 punti nelle ultime 5 partite. Nella Samb potrebbero esordire sia Pettinelli che Gavoci (meno probabile). Intanto si mobilita il tifo organizzato…

MOBILITAZIONE DEI TIFOSI – Quello tra Samb e Campobasso sarà un grande appuntamento. Non soltanto perchè si affrontano la prima e la quarta della classifica, ma anche perché il contesto della 20^ giornata di campionato sarà da vero "Tempio del Tifo". La Curva Nord Massimo Cioffi, infatti, ha lanciato un chiaro messaggio a tutti i tifosi rossoblù: l'invito è di presentarsi allo stadio intorno alle 13.30 per preparare una splendida coreografia.

MONTESI FUORI – Palladini perde Montesi, per squalifica, ma trova nello spogliatoio un volto nuovo che potrebbe tornargli subito utile: l'under in questione è Pettinelli, appena arrivato dal Perugia. Potrebbe sostituire Montesi essendo un classe '97. Il tecnico di San Bendetto potrebbe così lasciar quasi immutata la formazione uscita vittoriosa da Avezzano. Nelle sedute settimanali non sono state date grandi indicazioni da parte dell'allenatore circa il modulo e la formazione con cui affronterà i lupi di Favo; possibile che l'esordio di Gavoci arrivi soltanto a partita in corso. Restano in diffida sia Titone che Palumbo, Raparo sarà disponibile dopo aver recuperato da un attacco influenzale.

LA VENDETTA DEL CAMPOBASSO – La Samb vinse a Campobasso con la rete di Sabatino, nel girone di andata, e da lì iniziò la crisi dei molisani culminata con l'esonero di Cappellacci. Tutti a disposizione e tutti arruolati per il tecnico Favo, che a San Benedetto vuole fare bella figura e strappare una vittoria, come quella per 3 a 2 che ancora grida vendetta, di un anno fa. Il Campobasso si presenta al Riviera con 13 punti ottenuti in 5 gare a fronte di una Samb che, sempre in 5 gare, ha incassato 11 punti. I molisani sono quadrati e compatti, cinici in fase offensiva. Probabile che il modulo adottato sarà un 4-3-3 speculare a quello di Palladini, con il tridente composto dall'ex Alessandro, il neo acquisto Gabrielloni in mezzo e Todino.

LA PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Pegorin ('96); Pettinelli ('97), Conson, Salvatori, Flavioni ('97); Baldinini, Barone, Sabatino; Palumbo, Sorrentino ('95), Titone.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: