Doppio Di Massimo e una bella Samb tiene testa alla Salernitana: 2-2 al Riviera


I rossoblù di Moriero, al primo impegno tra le mura casalinghe, chiude il primo tempo in svantaggio di due reti. Nella ripresa tanti cambi e la doppietta del numero sette…

SAMB – SALERNITANA 2-2

MARCATORI: 10’pt Della Rocca, 31’pt Sprocati, 7’st e 22’st Di Massimo.

LE FORMAZIONI

SAMB (4-3-3): Pegorin; Rapisarda, Miceli, Patti, Di Pasquale; Bacinovic, Di Cecco; Troianiello, Vallocchia, Valente; Sorrentino. Raccichini, Conson, Gelonese, Mattia, Bove, Esposito, Di Massimo, Ceka, Candellori, Miracoli, Sargolini, Damonte, Caporale, Demofonti, Tucci, Lanza, Marra, Tomi, Trillò. Allenatore: Francesco Moriero.

SALERNITANA: Adamonis; Pucino, Tuia, Schiavi, Vitale; Della Rocca, Ricci, Zito; Rosina, Sprocati, Roberto.  A disposizione: Iliadis, Adejo, Odjer, Cappiello, Garofalo, Carrafiello, Altea, Capasso. Allenatore: Alberto Bollini.

ARBITRO: Ricciardi di Ancona (Betko-Bindella).

NOTE: Gara in notturna. Riviera delle Palme, finalmente,  regolarmente illuminato. Samb in campo con la seconda divisa: grigio perla con striscia orizzontale sul petto rossoblù; Salernitana in maglia granata con maniche azzurre.

La cornice atipica è già lo stadio corredato dal rinnovato impianto di illuminazione, dopo tanta attesa. Dopo un silenzio di venticinque minuti, il settore della Nord si fa sentire. L’atteggiamento in campo, e ci mancherebbe, è quello della tipica amichevole estiva: la Samb affronterà il primo impegno ufficiale della stagione la prossima settimana, contro la Lucchese al Riviera, mentre i granata si sono riuniti non più tardi di sette giorni fa. Chi parte bene sono i padroni di casa che stupiscono con qualche bel colpo in avanti. Valente e Troianiello, rispettivamente sulla fascia destra e mancina del rettangolo verde, strappano più di qualche boato di stupore. Il vantaggio però lo trova la Salernitana che al 10’ sfonda con un filtrante  che passa tra Di Cecco e Bacinovic, Della Rocca si ritrova tra i piedi un pallone invitante che poco lontano dal limite scocca ed infila alle spalle di Pegorin. Si vivacchia fino alla mezz’ora dove si alternano un paio di azioni, appena accennate ma condite da tanti errori in fase di impostazione. Poi gli ospiti trovano il raddoppio grazie alla fuga di Zito sulla fascia che lo porta a crossare dal fondo con destinazione Sprocati, bravo a battere di testa Pegorin. Pochi altri sussulti nel primo tempo. Ripresa che si presenta, da subito, più entusiasmante, vuoi per il ritorno di Conson, dopo un anno, e Di Massimo, passato per Pescara poi tornato a San Benedetto, l’approdo del tanto chiacchierato, nel calciomercato, Vittorio Esposito. Cambia il vestito la Samb, non lo schema di Moriero che resta 4-2-3-1 con Mattia, Conson, Caporale, Ceka; Damonte, Gelonese; Di Massimo, Bove, Esposito; Sargolini. Dopo sette minuti Di Massimo rompe gli indugi e in un mischione va ad inchiodare Adamonis: 2 a 1. Non è pago il giocatore abruzzese e un quarto d’ora dopo va a finalizzare in velocità uno scambio tra Bove e Damonte raddoppiando e trovando la prima doppietta con la maglia della Samb. Trattasi di semplice amichevole, ma lascia già ben sperare per l’avvio prossimo del campionato. Moriero nell’ultima frazione di gioco butta in campo tutto il resto della rosa, ma il risultato resterà invariato.

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: