Domenico Serafino potrebbe portare suo figlio alla Samb



Il papà è un produttore musicale, e da qualche giorno presidente della Samb, il figlio è un giocatore di calcio. La famiglia Serafino potrebbe ricomporsi a San Benedetto del Tronto, dove papà Domenico si è trasferito in pianta stabile dopo aver acquistato la società rossoblù. Serafino senior, infatti, starebbe valutando l’idea di far approdare nei prossimi mesi il figlio Francesco nella Riviera delle Palme. Attaccante di 22 anni, Francesco ha mosso i primi passi col pallone nelle giovanili di Reggina e Roma prima di seguire il padre Domenico in Argentina e militare nelle fila di Argentinos e Boca Juniors. Tra il 2018 e il 2019 le esperienze con Triestina e Rimini, senza però collezionare una presenza nel campionato di Serie C. Ha ben figurato, invece, nell’attuale stagione con la maglia del Bangor City, siglando 8 reti e 10 assist. Nelle prossime settimane Francesco, fresco presidente della Samb, valuterà con attenzione se far percorrere al figlio la stessa strada che ha fatto lui, arrivando a San Benedetto del Tronto.


«

Condividi questo post: